City Break - Pays d'Oc (4 giorni)

  • Montpellier

    Montpellier

    © Atout France/Jean François Tripelon-Jarry

  • Nimes

    Nimes

    © Atout France/Catherine Bibollet

City Break - Pays d'Oc (4 giorni) Montpellier fr

Da Nîmes a Montpellier 

Un itinerario nei Paesi Occitani. Due città di grande fascino, distanti fra loro solo 50 km: Nîmes e Montpellier .

Nîmes

Nîmes, ai piedi delle Cévennes, fra la macchia e gli ulivi, rivela il suo cuore antico gallo-romano, insieme ai palazzi del ‘600 e alle architetture contemporanee, in un’animazione da città del Sud.
Da non perdere: Le Férias di Pentecoste (maggio-giugno) e della Vendemmia (settembre), i mercati notturni di artigianato d’arte dei Giovedì di Nîmes, in luglio e agosto, le Arènes, l’anfiteatro romano meglio conservato, il tempio romano della Maison Carrée e les Jardins de la Fontaine, uno dei primi e piùbei giardini pubblici d’Europa.
Senza dimenticare nei dintorni il Pont du Gard, patrimonio Unesco, con le nuovi installazioni multimediali e museali.

Montpellier

Montpellier è una delle città più amate dai francesi: le stradine, le piazzette piene di sole, i palazzi medievali, la più antica universitàdi medicina, i festival e le feste, il mare distante solo una decina di chilometri, e una qualità della vita unica, che si esprime anchenella cucina creativa e nei grandi vini.
Da non perdere: il Museo Fabre, con le collezioni di opere di Courbet, Delacroix, di artecontemporanea e di Soulage, Place de la Comédie, il centro storico, i palazzi, la facoltà di medicina, la cattedrale di St Pierre, il quartiere neoclassico di Antigone e l’ Odysseum, centro di attività ludiche con karting, l’ acquario Mare Nostrum, il Planetario, boutiques e ristoranti a tema, oltre alla Serra amazzonica dello zoo di Montpellier.

Accesso:

Avignone si raggiunge in 2 ore e 51 da Parigi in TGV, Montpellier in 3 ore e 15. Tra le due città, 40 minuti in autostrada con la A9.

Cosa vedere