City Break - Tesori di Rodano-Alpi (6 giorni)

  • © Atout France/Jean François Tripelon-Jarry

City Break - Tesori di Rodano-Alpi (6 giorni) Lione fr

Lione, Grenoble, Saint-Etienne

Itinerario fra le ricchezze della regione Rodano-Alpi.

Lione

Il nostro itinerario inizia a Lione, il cui centro storico, 500 ettari, fa parte del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. In settembre, la città vive al ritmo della Biennale dellaDanza e della Biennale d’arte contemporanea. A dicembre, brilla per la Festa delle Luci. E tutto l’anno, invita alla scoperta della famosa gastronomia lionese, dagli chefstellati come nei tipici bouchons: la città conta ben 1500 ristoranti.
Da non perdere: un tour per i cortili e le traboules, i passaggi interni, nel Vieux Lyon, il panorama dalla collina di Fourvière, i monumenti e le boutiques della Presqu’île e itesori della Croix Rousse. E poi le facciate di pietra dorata e l’atmosfera fiorentina della città vecchia, le illuminazioni notturne di circa 300 edifici storici, il Museo dei Canuts,sulla storia della seta e il Museo Lumière, sul cinema, senza dimenticare le rive del Rodano, diventate una lunga passeggiata verde. A pochi chilometri dalla città si trovanoi vigneti e gli splendidi paesaggi del Beaujolais.

Saint-Etienne

Saint-Etienne è una città d’arte e storia: da visitare il sito Le Corbusier, il più importante d'Europa, accanto al Museo d'Arte Moderna, il Museo d’Arte e Industria, il Museodella Miniera e alla Città del Design, che ogni due anni organizza la Biennale del Design.
Da non perdere: il quartiere storico di Saint-Jacques, il Parco NaturaleRegionale del Pilat e le gole della Loira alle porte della città. Tra le specialità di Saint-Etienne spicca il cioccolato.

Grenoble

Ultima tappa del nostro itinerario è Grenoble, Capitale delle Alpi, circondata da 3 massicci: Belledonne, Vercors, Chartreuse e da splendidi paesaggi naturali (le piste dasci distano solo 30 minuti). Il suo centro storico ha 2050 anni di storia e invita alla flânerie, fra le stradine antiche, sulle tracce di Stendhal, il grande scrittore nato proprioqui.
Da non perdere: una salita in teleferica sulla cima della Bastiglia, per un panorama spettacolare. Quindi il Museo di Grenoble, uno dei più prestigiosi d’Europa, ilMagasin/Centro Nazionale d’Arte Contemporanea e il CAB. In tutto sono ben 11 i musei dedicati all’arte, alle scienze, all’etnologia, all’industria, alla storia e alle tradizionilocali. Da scoprire con il Grenoble Pass Découverte, oltre 30 proposte a tariffe speciali.

Accesso:

Lione dista 1 ora e 55 in TGV da Parigi e 4 ore in treno da Torino. Saint-Etienne dista 45 min in auto da Lione e Grenoble dista 1 ora e 15 da Lione,in treno o in auto, e un’ora e mezza da St Etienne.