Le esposizioni da non perdere in Francia nel 2015

  • Retrospettiva Jeff Koons al Centre Pompidou - Balloon Dog (Magenta), 1994-2000

    Retrospettiva Jeff Koons al Centre Pompidou - Balloon Dog (Magenta), 1994-2000

    © Jeff Koons

  • Esposizione "David Bowie is..." alla Filarmonica di Parigi

    Esposizione "David Bowie is..." alla Filarmonica di Parigi

    © Duffy Archive & The David Bowie Archive

  • Esposizione "Dolce Vita?..." au Musée d'Orsay - Vittorio Zecchin, Les mille et une nuits -

    Esposizione "Dolce Vita?..." au Musée d'Orsay - Vittorio Zecchin, Les mille et une nuits -

    © Musée d’Orsay, dist.RMN - Grand Palais - Patrice Schmidt

  • Esposizione "Degas, un peintre impressionniste ?" - l'Etoile, Edgar Degas

    Esposizione "Degas, un peintre impressionniste ?" - l'Etoile, Edgar Degas

    © Paris, Musée d’Orsay, dist.RMN - Grand Palais - Patrice Schmidt

Le esposizioni da non perdere in Francia nel 2015

La cultura e il patrimonio hanno un posto d’onore in Francia. Ogni anno, musei e monumenti mettono in luce artisti, opere, movimenti e personaggi grazie ad eccezionali esposizioni temporanee.
Ecco una selezione delle esposizioni da non perdere nel 2015 in Francia:

Parigi

Centre Pompidou (Beaubourg)

Dal 26 novembre 2014 al 27 aprile 2015
Il Centre Pompidou dedica una grande retrospettiva inedita a Jeff Koons, la prima in Europa. L’esposizione vuole fare il bilancio dei lavori di uno degli artisti più celebri e controversi del panorama artistico contemporaneo.

Filarmonica di Parigi

Dal 2 marzo al 31 maggio 2015
Il Museo della Musica ospita la grande esposizione “David Bowie is”. Da poco inaugurata, la Filarmonica di Parigi ha scelto questa esposizione-evento per ripercorrere il ricco percorso fuori dalla norma di questo artista britannico.

Grand Palais

Il Grand Palais rende omaggio a Jean-Paul Gautier, il celebre creatore, dal 1^ aprile al 3 agosto 2015. In parallelo, accoglie l’esposizione "Icônes Américaines: les chefs-d'oeuvre du San Francisco MoMA et de la Collection Fisher", dall’8 aprile al 22 giugno 2015. È l’occasione per ammirare la più ricca raccolta di capolavori degli artisti americani del dopoguerra mai esposta in Europa.

Château d’Auver-sur-Oise

Dal 4 aprile al 20 settembre 2015
Lo Château d’Auvers presenta "The Van Gogh Expérience” un’esposizione che permette di immergersi nelle opere e nella vita del celebre pittore.

Cité du Cinéma

Dal 4 aprile al 6 settembre 2015
La Cité du Cinéma accoglie “Harry Potter – l’Exposition”, l’occasione per entrare nel magico universo dell’apprendista mago e scoprire questo tempio della settima arte alle porte di Parigi, a Saint-Denis-la-Plaine.

Musée d’Orsay

Dal 14 aprile al 13 settembre 2015
L’esposizione "Dolce Vita? Art décoratif italien 1900-1940, du Liberty au Design industriel" riporta agli onori un periodo fondamentale, molto spesso ignorato, dell’arte italiana, e segnato dalla nascita del design moderno.

Museo Picasso

Estate 2015
Il Museo nazionale Picasso, da poco riaperto e ingrandito dopo 5 anni di lavori, presenti “Picasso et la sculpture” in coproduzione con il MoMA di New York.

 

Nel resto della Francia

Al Museo d’Arte Contemporanea di Marsiglia

Fino al 12 aprile 2015
Il MAC di Marsiglia ha scelto di presentare al pubblico un’originale esposizione dal titolo “Andy Warhol: Times Capsules”: si tratta di scatole di cartone nelle quali l’artista sistemava, in maniera ordinata, gli oggetti del suo atelier che non usava più. Un punto di vista insolito sulle opere e la personalità di Andy Warhol.

Musée des Impressionismes de Giverny

Dal 27 marzo al 19 luglio 2015
L’esposizione “Degas, un peintre impressionniste?” si concentra sul rapporto complesso che il pittore, figura centrale per il movimento impressionista, aveva con il lavoro en plein-air, caratteristica fondamentale di questa corrente; così come sulla sua relazione con gli altri membri del gruppo.

Centre Pompidou-Metz

Dal 3 aprile al 14 settembre 2014
L’esposizione “Leiris & Co. Picasso, Masson, Mirò, Giacometti, Lam, Bacon…" vuole rappresentare le tante sfaccettature di Michel Leiris, importante intellettuale del XX secolo, così come del carattere innovativo della sua opera.Quasi 350 opere saranno presentate al pubblico, così come un’importante documentazione, che traducono l’intimo legame che lo legava ai più grandi artisti e scrittori del suo tempo.

Musée Granet, Aix-en-Provence

Dall’11 luglio al 18 ottobre 2015
L’esposizione “Icônes Américaines: les chefs-d'oeuvre du San Francisco MoMA et de la Collection Fisher" sarà presentata a Aix-en-Provence, dopo essere passata per il Grand Palais di Parigi

Palais des Beaux-Arts di Lille

Dal 26 settembre 2015 al 29 febbraio 2016

Evento faro della nuova edizione di Lille 3000, l’esposizione “Joie de vivre” affronterà tutte le epoche e tutte le tecniche espressive per mostrare il ruolo che l’arte di ogni tempo ha giocato nella rappresentazione del buonumore.

MuCEM di Marsiglia

Dal 4 novembre 2015 al 29 febbraio 2016

L’esposizione “J’aime les Panoramas”, presentata al MuCEM, propone una riflessione sulla creazione dello sguardo e delle immagini attraverso i panorama e, più in generale, studia l’appropriazione del paesaggio nelle sue diverse dimensioni.

Carrières de Lumières in Provenza

Dal 6 marzo 2015 al 3 gennaio 2016
Come ogni anno, Les Carrières de Lumières, a Baux-de-Provence, dedicano il proprio spettacolo multimediale ad una artista o ad un gruppo di artisti. Nel 2015, come a voler fare da eco al 500^ anniversario della salita al trono di Francesco I, il Rinascimento rappresenta il cuore dello spettacolo “Michel-Ange, Léonard de Vinci, Raphaël. Les Géants de la Renaissance”.