La gastronomia dell'Ovest della Francia

  • Galette bretone

    Galette bretone

    © Atout France/PHOVOIR

  • Camembert

    Camembert

    © Atout France/PHOVOIR

La gastronomia dell'Ovest della Francia

Dalla Valle della Loira alla Normandia passando per la Bretagna, l'Ovest della Francia vi propone una varietà di sapori e di squisitezze che solleticano le papille di tutti i gourmets.

Da Tours a Nantes: una cucina ricca di storia

Situata fra il Bacino Parigino e la Costa Atlantica, la Valle della Loira è la prima regione di produzione di porri di primizia in Europa. Soprannominata il « Giardino della Francia » con i suoi grandi frutteti di mele e pere maturate al sole, la regione propone anche degli eccellenti vini come il Cheverny, il Touraine e un po’ più in là i prestigiosi rossi di Chinon, Bourgueil e Saint-Nicolas

A Tours, d’obbligo i ciccioli e le rillettes (carne di maiale tritata e cotta a lungo nel lardo) da degustare come spuntino con un buon bicchere di rosso. E da non perdere come dessert le pere tapées (le pere mézze, ultramature e disidratate, da far « rinvenire » nel vino), il delizioso torrone di Tours o la confetteria a base di prugne.

E verso la regione di Nantes, nei Pays de Loire, da scoprire il Petit Beurre LU e le Galettes Saint-Michel di Saint Michel-Chef-Chef, celebrati biscotti secchi famosi per essere delle delizie da  sgranocchiare.

La Bretagna: la cucina del mare

La cucina bretone è una cucina del mare, del largo, dell’aria  aperta. Appassionati di pesca? La regione offre secondo le stagioni piaceri golosi di una straordinaria freschezza: cozzecoquilles Saint-Jacques, ostriche, litorine, e altri frutti di mare e crostacei si ritrovano tutti qui!

Le specialità bretoni sono molte, fra le più conosciute ci sono la galette di grano nero, a base di farina di grano saraceno e le crêpes di frumento che i bretoni accompagnano con il sidro.
E poi ci sono i dolci regionali  come i palets bretons, il quatre-quart, il far bretone o ancora il kouign amann. Specialità famose per essere ricche di burro e zucchero e davvero deliziose.

A Rennes, capitale della regione Bretagna, da gustare il coucou (razza locale di polli neri), la cui carne e le cui uova sono  molto ricercate, il Petit Gris, famosa lumaca da gustare con burro all’aglio e al prezzemolo, e la galette bretone con la salsiccia.


In Normandia: il regno della mela e del latte

La Normandia offre una varietà gastronomica entusiasmante e di grande qualità.

Ogni grande città o quasi ha la sua specialità: la sogliola di Dieppe, la trippa alla moda di Caen, il boudin noir di Mortagne (sanguinaccio), l'andouille di Vire (salsiccia di maiale)...

Il Mont-Saint-Michel non è solo un rilievo « donato » ai normanni dal fiume Couesnon. E’ là che si scopre una delle migliori omelette che si possano trovare: l'omelette della Mère Poulard.

La Normandia è famosa anche per i suoi formaggi, come il camembert, il pont-l'évêque o il livarot. In quanto alla frutta, la regione ha la sua carta vincente: la mela. Verde, dolce, croccante, acidula, matura: viene utilizzata anche per produrre il sidro e il famoso calvados o ancora la celebrata tarte tatin alle mele caramellate.