Il golf e l’Oltremare, un’evasione garantita!

  • © Tahiti Tourisme/Michel Largeron

  • © GIE Tahiti Tourisme – Moorea Green Pearl Golf Course Polynesia

  • © Tahiti Tourisme/Lucien Pesquié

Il golf e l’Oltremare, un’evasione garantita!

Con 14 golf censiti per 7237 membri, i percorsi dell’Oltremare sono i nuovi eldorado degli appassionati della pallina da golf, che trascorrono dei soggiorni indimenticabili nel segno del golf e della scoperta di siti eccezionali. Uno sviluppo turistico che contribuisce al miglioramento costante della qualità dei percorsi e della infrastrutture, con nuove vetturette a un posto, ricostruzione delle partenze e segnaletica.

I campi da golf dell’Oltremare danno un senso di evasione garantito!

Réunion

Il golf del Bassin Bleu è stato installato a St Gilles les Hauts, a ovest dell’isola. Il percorso di 18 buche è composto da una prima parte che si affaccia sull’Oceano Indiano e una seconda che si trova nel cuore della foresta di eucalipti. Un complesso unico con vista sulle montagne che ogni anno ospita l’Open International della Réunion, unica tappa del circuito francese in Oltremare. La Réunion dispone anche del Golf del Colorado e del Golf Club di Bourbon.

Nuova Caledonia

In un ambiente da sogno nel sud del Pacifico, tra l’atollo corallino più grande del mondo, le spiagge di sabbia bianca e una flora colorata e profumata, la Nuova Caledonia conta tre percorsi di golf: la Ouenghi Dumbéa e il golf di Tina, un percorso conosciuto a livello internazionale che si trova in un parco di 90 ettari nel cuore di una vegetazione lussureggiante con una vista sulla laguna.

Polinesia francese

Il golf internazionale di Tahiti con 18 buche è noto per essere uno dei più belli del mondo, un percorso con vista eccezionale sulle acque turchesi dell’Oceano Pacifico. Sull’isola di Moorea, il Golf Moorea Green Pearl Club H gode anch’esso di un ambiente eccezionale sia per principianti che per giocatori esperti.

Guadalupa

Sul’isola della Guadalupa ci sono due campi da golf. In pieno centro città c’è il Golf International de Saint-François, un percorso con 18 buche in mezzo alle piante da cocco e alle palme, con bunker sabbiosi e dei piccoli stagni, in prossimità delle acque chiare dell’atollo. A St Martin anche il Golf di Grand Case è molto frequentato.

Mayotte

Nel cuore di Mayotte, nel Comune di Combani a una ventina di chilometri da Mamoudzou, il Golf Club les Ylangs riunisce esotismo, semplicità e naturalezza. Il percorso si trova al limitare della giungla, tra piante tropicali e il profumo dell’ylang-ylang. Un percorso da 9 buche con ostacoli che richiedono concentrazione e abilità tecnica.

Guyana

Il golf dell’Anse è il più frequentato della Guyana. Il terreno di gioco si trova al Centre Spatial Guyanais. Questo percorso atipico comprende tre buche nella foresta e altre sei nella savana. Il secondo percorso della Guyana è il Golf delle 3 Colline, un percorso con 9 buche nella savana Matiti a qualche chilometro da Kourou.