I magnifici 7 della Savoia

  • Il panorama magico delle Alpi francesi

    Il panorama magico delle Alpi francesi

    © Atout France/PHOVOIR

  • Caseifici Artigianali in Savoia

    Caseifici Artigianali in Savoia

    © AFTALP - L. Madelon

I magnifici 7 della Savoia Savoie Mont Blanc fr

Fra le valli, i villaggi e i pascoli delle Alpi Francesi nascono formaggi famosi, espressione di tradizioni antiche e di un a cultura legata al territorio. Da scoprire grazie a itinerari del gusto su misura.

Sono i 7 formaggi DOP e IGP che nascono fra i pascoli e gli alpeggi della Savoia e dell’Alta Savoia. Tutelati da un’associazione su misura, l’Association des Fromages Traditionnels des Alpes Savoyardes (AFTAlp) che raggruppa tutti gli attori della filiera dei 7 formaggi, esprimono una cultura montanara forte e un savoir-faire ancestrale, trasmesso di generazione in generazione. E un profondo legame con il territorio, rispetto dell’ambiente, della biodiversità, nell’ottica di uno sviluppo sostenibile. Preparati con latte crudo, nella tradizione casearia delle montagne, i “magnifici 7” formaggi della Savoia hanno i nomi famosi di Abondance, Beaufort, Chevrotin, l’Emmental di Savoia, Reblochon di Savoia, Toma dei Bauges e Toma di Savoia (di cui una piccola parte viene prodotta anche con latte pastorizzato).

Scoprirli vuol dire percorrere valli e villaggi che sono l’anima della regione, seguendo gli Itinéraires des Fromages de Savoie, 10 proposte di randonnées che si declinano tra caseifici artigianali, fattorie, cantine di affinamento e offrono l’occasione per visite guidate e degustazioni. Qui vi suggeriamo tre itinerari facili e adatti a tutta la famiglia, ma ci sono anche percorsi più impegnativi, e molte altre idee sul sito (www.fromagesdesavoie.fr).

Volete scoprire dove nasce il saporito Beaufort DOP? Salite da Albertville al villaggio di Cevins, e da qui, attraverso il sentiero nella foresta, in poco più di un’ora al lago delle Cornaches, ai piedi della Grande Pointe de Bizard, 2.507 m. Gli alpeggi del formaggio sono in queste valli selvagge, e sulla strada del ritorno sosta alla Fromagerie Monts et Terroir (La Bathie, tel. +33 (0)4 79895230, ingresso libero e gratuito) fra Albertville e Moutiers, per scoprire da vicino come nasce il Beaufort.

Altro itinerario facile, 3 ore a/r, dalla Chapelle d’Abondance lungo la pista forestale fra gli alpeggi, sale in mezzo a piccole cappelle votive di montagna al lago d’Arvouin. Al ritorno, da visitare la Maison du Val d’Abondance, all’ingresso del villaggio di Abondance (Plaine d’Offaz, tel. +33 (0)4 50730634, ingresso 3€, degustazione 1,60€) per conoscere tutti i segreti del formaggio Abondance DOP.

E infine, in 2 ore fra andata e ritorno, da Les Gets si sale (primo tratto in auto) al parcheggio del Mont Caly e da lì per il sentiero tra i pini all’ampia e bella cresta del Mont Chery, che regala un panorama a 360° sui massicci dell’Alta Savoia. Tornando a Les Gets, d’obbligo una sosta alla Fromagerie du Mont Chery (Les Perrières, tel. +33 (0)4 50797004, visita guidata gratuita) per imparare come nascono l’Abondance DOP, il Reblochon DOP e la Toma di Savoia IGP.

La Festa dei Formaggi compie 10 anni!

Appuntamento domenica 29 giugno 2014 a Saint-Germain-la-Chambotte, piccolo villaggio con un panorama magico sul lago del Bourget, per i 10 anni della Fête des Fromages de Savoie, con produttori e artigiani, animazioni tutta la giornata e per tutta la famiglia! 

››› www.fromagesdesavoie.fr

Articoli correlati