I mercati da non perdere

  • Mercato provenzale d'Ollioules

    Mercato provenzale d'Ollioules

    © Atout France/Robert Palomba

  • Stand di legumi al mercato al coperto di Nancy

    Stand di legumi al mercato al coperto di Nancy

    © Atout France/CRT Lorraine/Michel Laurent

  • Mercato Cours Saleya, nel Vieux Nice

    Mercato Cours Saleya, nel Vieux Nice

    © OTC Nice

  • Mercati des Lices

    Mercati des Lices

    © Clément Guillaume

  • Mercatino di Natale a Mulhouse

    Mercatino di Natale a Mulhouse

    © OT de Mulhouse - Catherine Kohler

I mercati da non perdere Francia fr

I mercati tradizionali in Francia

Colorati, animati, profumati, calorosi… In ogni città e in ogni villaggio della Francia, i mercati sono l’occasione per scoprire i sapori locali e per lasciarsi tentare dai prodotti freschi del territorio.

Immergetevi nell’atmosfera…

Con qualsiasi tempo, i commercianti montano le bancarelle alle prime luci del giorno, di solito sabato o domenica mattina, ma anche in settimana nelle grandi città. Per assicurarti la scelta migliore e i prodotti più freschi, arriva prestissimo e, cestino in mano, immergiti nei profumi che pervadono il mercato: frutta di stagione, formaggi, polli allo spiedo… Fai una pausa in un café all’angolo, scambia quattro chiacchiere con i commercianti, chiedi consigli su come preparare un piatto e approfitta degli affari a fine mattinata, poco prima che gli stand vengano smontati.  

All’aria aperta, al coperto, di Natale o… per gli addetti ai lavori

Dal Lubéron ai pays d'Aix, perditi nei viali dei mercati provenzali all’aperto: all’ombra dei platani e in un ambiente sereno, è il regno dei mercanti di frutta, verdura, fiori e lavanda! In altre città, i mercati sono coperti: a Lione, quenelle, charcuterie e ciccioli dominano nelle halles Paul Bocuse, mentre a Bordeaux il mercato dei Cappuccini si tiene dal martedì alla domenica, in una struttura costruita nel XIX secolo.

Se vuoi vivere i tradizionali mercatini di Natale, devi recarvi in particolare in Alsazia durante l’inverno: vere immagini da cartolina, con vie e case abbondantemente decorate, profumi speziati e invitanti, degustazione di vino caldo negli chalet illuminati… Ti piace l’idea di visitare il più grande mercato di prodotti freschi al mondo? Il secondo venerdì del mese, il marché de Rungis vi accoglie nei suoi padiglioni normalmente riservati ai professionisti. L’appuntamento è alle 4,30, place Denfert-Rochereau a Parigi. Come premio per la levataccia mattutina, vi attende una colazione rungissois inclusa nella visita, con charcuteries, formaggi… 

Mercati unici da non perdere:

  • Mercato La Flotte en Ré, in Charente-Maritime: tutti i giorni, il pittoresco mercato e le vie pedonali di uno dei più bei villaggi di Francia si animano per un mercato atipico, ricco di colori e sapori.
  • Il marché au gras di Samatan, nel Gers: è il più grande marché au gras di Francia. Ogni lunedì mattina, i mercanti guasconi propongono oche, anatre e superbi foies gras.
  • Il mercato di Louhans-Châteaurenaud, in Saône-et-Loire: ogni lunedì espone il meglio del pollame di Bresse. Approfittate della visita per degustare il piatto del mercato, la testa di vitello, ma anche le Corniottes, una specialità dolce di Louhans.
  • Il mercato di Ribérac, in Dordogne: ogni venerdì mattina, questo famoso mercato è la vetrina delle specialità locali. Secondo le stagioni, Ribérac accoglie anche un marché au gras (da metà novembre a metà marzo), un mercato dei tartufi (da dicembre a metà febbraio) e delle noci (da ottobre a novembre).
  • Il mercato del tartufo di Richerenches, in Vaucluse: da metà novembre fino a fine marzo, ogni sabato, potete incontrate coltivatori di tartufi e intermediari al più grande mercato europeo del tartufo. Gli effluvi del prezioso fungo vi seguono fino all'avenue de la Rabasse (nome del tartufo in lingua provenzale) e al cours du Mistral.