Inaugurazioni, restauri e nuove aperture nel 2016: luoghi culturali in trasformazione

  • Cité du vin - Bordeaux

    Cité du vin - Bordeaux

    © Cité du vin XTU

  • Palais des Papes extérieur

    Palais des Papes extérieur

    © OT Avignon-Clemence Rodde

Inaugurazioni, restauri e nuove aperture nel 2016: luoghi culturali in trasformazione

Modernizzazioni, risistemazioni, inaugurazioni... anche quest anno, in tutta la Francia, musei, castelli, parchi naturali offrono nuovi stimoli per dedicare uno o più giorni alla loro (ri)scoperta.

Parigi e dintorni

  • La Canopée di Les Halles
    Da marzo 2016
    Il quartiere di Les Halles si reinventa! Cantiere avviato nel 2010, la Canopée di Les Halles dovrebbe essere inaugurata a breve. Un' immensa vetrata farà filtrare la luce all'interno del centro commerciale. A partire dal mese di aprile, potrai trovare una moderna brasserie, firmata Alain Ducasse, dove la cucina del territorio farà da padrona. Più spazio, più aree pedonali, più negozi: i Parigini si riapproprieranno rapidamente di quello che Zola aveva definito "il ventre di Parigi", non c'è alcun dubbio! 
  • La cité musicale de l'Île Seguin
    Autunno (data da definire)
    Progetto comune in Francia e in Europa, la Cité musicale sarà situata nel punto più a valle dell'Île Seguin. Il complesso architettonico si sviluppa per circa 280 metri lungo la Senna. L'intento è quello di creare un luogo di svago e di attività culturale permanente rivolto ad un pubblico variegato. Il cuore del progetto è proprio l'idea di "cultura per tutti" e "eccellenza per ciascuno". Si potrà, quindi, immaginare la Valle della cultura al di là dei luoghi già esistenti, creare o progettare spazi per concerti, esposizioni, installazioni permanenti o provvisorie, percorsi sportivi o gite culturali, attività ricreative per i bambini, ristoranti e negozi legati all'arte e all cultura.

Nelle regioni

  • Cité des Civilisations du Vin a Bordeaux
    2 giugno 2016
    ll vino è un elemento imprescindibile della cultura e del vivace patrimonio della Francia, tanto che ne ha modellato persino i paesaggi. Simbolo di divisione, presente da svariate tradizioni, fonte di ispirazione mitologica e artistica, ha permesso di tessere legami tra gli uomini. Vero e proprio "faro" collocato all'ingresso della città di Bordeaux, lungo le rive della Garonna, la Cité des civilisations du vin proporrà una scoperta delle abilità, delle competenze e e delle civiltà millenarie relative al vino. Nè museo, nè parco a tema: la Cité privilegerà l'emozione, i sentimenti e il sogno, con un percorso ludico e multimediale, spettaccolare e sensoriale. In cima alla torre, una terrazza panoramica permetterà di ammirare Bordeaux e i suoi vigneti. 
  • Apertura di Lascaux 4 a Montignac
    Autunno (data da definirsi)
    Nel 2016, ai piedi della collina di Lascaux in Dordogna, aprirà il Centro Internazionale di Arte Parietale che offrirà al pubblico non solo un perfetto fac-simile di una grotta grazie alle tecnologie della realtà virtuale, ma anche la possibilità di scoprire l'arte parietale di tutto il mondo e della civiltà dell'uomo di Cro-Magnon. 
  • Creazione del Carré du Palais
    Aprile 2016
    Vero e proprio complesso enoturistico, il Carré du Palais sarà situato sul sagrato del celebre Palazzo dei Papi di Avignone. Ospiterà una scuola di vini, un'enoteca che vanta il possesso della totalità delle denominazioni A.O.C della Valle del Rodano, un risotrante con vista panoramica su Piazza dell'Orologio, un hotel et dei negozi di gastronomia. 

Related videos

 
 

Sponsored videos