La laguna della Nuova Caledonia nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità

  • La laguna della Caledonia

    La laguna della Caledonia

    © Martial Dosdane Province Sud

La laguna della Nuova Caledonia nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità nc

Con una superficie complessiva di 24.000 km², la laguna della Nuova Caledonia è la più grande laguna al mondo ed ha la particolarità di essere soggetta a diverse correnti marine – sia calde che fredde – che creano paesaggi marini dalle mille sfaccettature nel cuore dell’oceano Pacifico.

Dal 2008, i 15.000 km² della laguna sono iscritti al Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO.

La diversità delle scogliere lo rende un luogo perfetto per osservare la vita marina.
Scogliere che fanno da barriera, scogliere in acqua, isolotti corallini e atolli, sono gli altrettanti variegati ecosistemi che ospitano migliaia di pesci e specie endemiche, come il nautilo della Caledonia.

Altamente sorvegliato, questo luogo è il paradiso marino per le tartarughe, zona di riproduzione per gli uccelli marini e di nascita per le balene, ma è anche una zona densamente abitata da pesci Napoleone, mante e dugonghi…

Da aprile 2014, la Nuova Caledonia ospita la più ampia area protetta della Francia ed una delle più importanti al mondo.

Il nuovo parco naturale del Mar dei Coralli copre oltre 1,3 milioni di km² e l’obiettivo è quello di proteggere l’ambiente marino contribuendo allo sviluppo sostenibile delle attività marine