Mont-Saint-Michel nel Patrimonio Mondiale dell’Unesco

  • Mont-Saint-Michel

    Mont-Saint-Michel

    © CRT Normandie / F. Godard

  • Le Mont-Saint-Michel

    Le Mont-Saint-Michel

    © CRT Normandie / Th. Houyel

  • Mont-Saint-Michel

    Mont-Saint-Michel

    © CRT Normandie / E. Lorang

Mont-Saint-Michel nel Patrimonio Mondiale dell’Unesco L'Abbaye 50170 Le Mont-Saint-Michel fr

Mont-Saint-Michel e la sua Baia sono classificati come Patrimonio Mondiale dell’Unesco dal 1979.

Questo sito grandioso, a 3 ore e 30 da Parigi, attira turisti da tutto il mondo, comparendo così tra i siti più visitati di Francia.

Aubert, vescovo di Avranches, avrebbe fondato un santuario sul Mont-Tombe nel 708, dopo tre apparizioni successive dell’arcangelo Michele. La prodezza architettonica e l’eccezionale armonia con la baia, voluta dai fondatori, non hanno tempo.

Quale scrigno più bello di questa baia, teatro delle maggiori maree d’Europa?

Per tutto l’anno, in particolare nei giorni di bel tempo, numerosi sono i pellegrini e i profani che vivono l’esperienza di attraversare la baia. Accompagnati da una guida, hanno la possibilità di scoprire tutte le ricchezza di questo ecosistema unico. I visitatori possono percorrere i sentieri lastricati di Mont-Saint-Michel per accedere all’abbazia in cima alla roccia. Il sagrato offre un panorama mozzafiato su tutta la baia.