Prevenzione contro il virus Zika

Prevenzione contro il virus Zika

Aggiornato al 08/02/2016


La malattia da virus ZiKa è una malattia trasmessa attraverso la puntura delle zanzare del genere Aedes come Dengue e Chikungunya.

Il Comitato dell'OMS non ha trovato giustificazione, dal punto di vista della salute pubblica, per stabilire restrizioni di viaggio o degli scambi commerciali nell'obiettivo di evitare la propagazione del virus Zika. Attualmente, le principali misure di protezione sono la lottta contro le popolazioni di zanzare e la prevenzione delle punture di questi insetti per le persone a rischio, in particolar modo le donne incinta.

I viaggiatori che si recano nelle aree con recente trasmissione del virus Zika sono a rischio di infezione. L'elenco delle zone colpite è consultabile alla pagina http://ecdc.europa.eu/en/healthtopics/zika_virus_infection/zika-outbreak/Pages/Zika-information-travellers.aspx 

I viaggiatori che visitano questi Paesi dovrebbero avvalersi di misure di prevenzione individuale contro le punture di zanzara al chiuso e all'aperto, soprattutto dall'alba al tramonto. Si consiglia pertanto di:

  • Utilizzare repellenti per zanzare in conformità con le istruzioni indicate sull'etichetta del prodotto. Repellenti a base DEET non sono raccomandati in presenza di bambini sotto i tre mesi di età, mentre possono essere utilizzati senza controindicazioni specifiche da donne in gravidanza
  • Indossare indumenti di colore chiaro che coprano la maggior parte del corpo, soprattutto durante le ore in cui il tipo di zanzara che trasporta il virus Zika (Aedes) è più attivo
  • Dormire o riposarsi in camere schermate o climatizzate e utilizzare zanzariere, anche durante il giorno

Le donne in gravidanza sono considerate a rischio in quanto l’infezione potrebbe provocare danni al feto con conseguenti malformazioni quali microcefalia. 

Il Ministro della Salute francese raccomanda pertanto alle donne in gravidanza e a quelle che stanno cercando una gravidanza, il differimento di viaggi non essenziali verso le aree colpite negli ultimi mesi o comunque di consultare il proprio medico prima della partenza, al fine di ottenere raccomandazioni sull'uso di repellenti e altre misure preventive.

Le compagnie aeree Air Caraibes e Air France propongono alle donne in gravidanza il differimento senza spese del loro viaggio. 

Maggiori informazioni