Linguadoca: i vigneti

  • AOC Corbieres

    AOC Corbieres - © Celins et Gilles Deschamps

    AOC Corbieres

    AOC Corbieres - © Celins et Gilles Deschamps

Linguadoca: i vigneti Languedoc fr

Nutriti dal sole mediterraneo e dalla richezza dei loro terroir, i vini della Linguadoca hanno tutti una propria personalità, che essi siano rossi, bianchi, rosé o spumanti. Fanno parte del ricco patrimonio culturale e gastronomico della regione. 

Estendendosi su 245 000 ettari, il vitigno della Linguadoca è uno dei più vasti vigneti di Francia e il più antico. Da Nîmes ai confini dell’Aude, da Montpellier a Carcassonne, tra montagne, macchia e mare, i paesaggi viticoli si declinano lungo diverse Strade dei vini con una sola costante : il Mediterraneo.

Feste delle vendemmie, escursioni tra i vigneti e animazioni enoturistiche sono altrettante occasioni per celebrare la vigna. I vignaioli della Linguadoca aprono le proprie cantine e insegnano agli appassionati ad abbinare vini e piatti mediterranei. La Linguadoca vuol dire anche varietà e condivisione attraverso una gamma completa di vini proposti per la degustazione : vini bianchi, rosati, rossi, vini dolci naturali e pure vini effervescenti. La regione possiede inoltre numerose attrattive culturali e architettoniche : il Pont du Gard e l’Arena di Nîmes, i castelli del Paese Cataro, la città di Carcassonne…

Il clima mediterraneo della Linguadoca, con inverni dolci ed estati calde, è ideale per la coltivazione della vigna. Qui si declinano vini rossi, bianchi, rosé e spumanti, tutti con una personalità unica. Dal Moscato alla Blanquette di Limoux, il vino più antico del mondo, nessuna denominazione somiglia ad un'altra. La Linguadoca è inoltre il primo produttore di « vins de pays » ovvero IGP, a indicazione geografica protetta.

3 Buone ragioni per venire

  1. Approfittate del clima mediterraneo: un sole quasi onnipresente e temperature miti tutto l’anno.
  2. Scoprite gli itinerari gastronomici con abbinamenti di piatti e vini della Linguadoca proposti dai più grandi chef della regione. 
  3. Scoprite la ricchezza del patrimonio: un territorio dove si mescolano vini, gastronomia, architettura e storia.
  4. Caratteristiche

  5. DENOMINAZIONI
    36 denominazioni 36 DOC e 20 IGP
  6. VITIGNI DOMINANTI
    Rossi : Grenache, Mourvèdre, Syrah, Carignan.Bianchi : Bourboulenc, Grenache Blanc, Marsanne, Roussanne, Vermentino, Piquepoul.
  7. Per saperne di più 

  8. Sito del Consiglio Interprofessionale dei Vini della Linguadoca
  9. www.tourisme-occitanie.com 

Altri vigneti