Festa della Musica

Dal 1982, ogni 21 giugno, l’intera Francia vibra al ritmo della Festa della Musica ! Fra i concerti di artisti affermati e improvvisazioni totali, la musica invade tutti gli spazi. In attesa di sapere dove sarete il giorno 21, vi proponiamo di ascoltare le playlist create espressamente per l’evento...

In Francia il primo giorno d’estate è contrassegnato da numerosi concerti, per la maggior parte all’aperto, per strada, nelle piazze i giardini, i cortili di case, musei, castelli, caffè e sale di spettacolo in tutta la Francia.
Jazz, soul, funk, rock, reggae, pop, musica elettronica, musica classica e musica contemporanea.. tutti gli stili sono celebrati in questa giornata così speciale. Musicisti dilettanti o professionisti (orchestre, gruppi rock, cori, lirica…) condividono gratuitamente la propria passione per la musica con il pubblico.

Per trovare il ritmo giusto a cui muoversi il 21 giugno, informati sul sito internet del luogo in cui ti troverai, sulla carta interattiva della Festa della Musica (Link esterno), o lasciati guidare dal tuo istinto partendo all’ avventura il primo giorno d’estate!

Pop, rock, classica, elettronica... 9 playlist per vivere al ritmo della Festa della Musica

Nell’attesa, creiamo l’atmosfera giusta con una selezione di 18 titoli francofoni proposti da TV5Monde per l'occasione. Mitici!

E visto che ce n’è per tutti i gusti, non dimentichiamoci quelli creati da Trax, La Philarmonie de Paris, RollingStone, Soul Bag, RDV Hip Hop, l'Institut du Monde Arabe, Tsugi e General Pop. Da ascoltare comodamente qui (Link esterno)

Nel 2018, il Ministero della Cultura vuole rinnovare lo spirito originario della festa: il concerto del Palais Royal a Parigi è sostituito da 6 concerti nelle regioni, nei territori emblematici delle zone rurali, nelle periferie urbane, nelle piccole città...
Le città scelte quest’anno? Châteaux-Arnoux-Saint-Auban in Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Château-Thierry in Hauts-de-France, Marsillargues in Occitania, Pacy-sur-Eure in Normandia, Pierrefitte-sur-Seine vicino a Parigi, Verdun nel Grande Est, dove ogni concerto accoglierà un gruppo emergente nella prima parte e un artista affermato in chiusura.

A un quarto di secolo dalla creazione, la Festa della Musica non ha perso davvero nulla della propria vitalità.

Ovunque in Francia