Cosa fare?

Visita
la Francia 

Tour dei siti culturali d'eccezione o escursioni sulle vette. In coppia sulle strade del vino o in crociera con i bambini… Quale viaggio in Francia scegli questa volta?

Vacanze da Iniziati: sulle tracce di Charlotte Perriand a Les Arcs

Passeggiata tra le architetture delle Alpi, sulle tracce di Charlotte Perriand
Con i suoi 425 chilometri di piste prospicienti il Monte Bianco, la stazione di Les Arcs festeggia il suo cinquantesimo anniversario, per la gioia degli amanti degli sport invernali, delle camminate e anche… dell'architettura! Per 20 anni, Charlotte Perriand, designer visionaria, ha coordinato lo sviluppo di questa stazione, diversa da tutte le altre. Sua figlia, Pernette Perriand-Barsac, e suo genero, Jacques Barsac, ci accompagnano nel cuore delle Alpi per una breve lezione di architettura.
Il profilo innevato della stazione Arc 1600 situata sul versante della montagna

A partire dal 1967, Charlotte Perriand e Roger Godino, fondatori di Les Arcs, hanno sviluppato insieme questa stazione per sport invernali, secondo una visione umanistica delle vacanze in montagna. Senza automobili, la stazione contrasta nettamente con il concetto di città, proponendo un'architettura che si integra al paesaggio.

Veduta esterna dei residence di Arc 1800, progettati da Charlotte Perriand

Inaugurata nel 1968 in Haute-Tarentaise, la stazione di Les Arcs festeggia il suo cinquantesimo anniversario. Mentre Arc 1600 era stato realizzato per le residenze private, Arc 1800 era destinato alla locazione di appartamenti di minori dimensioni.

Veduta dell'interno di un appartamento di Arc 1800, nelle Alpi

Charlotte Perriand era una vera amante della montagna. L'architettura di Les Arcs è molto ben progettata: vera e propria meccanica di precisione! Charlotte aveva un'incredibile capacità di pensare gli spazi ridotti.

L'interno di un appartamento di Arc 1800, progettato da Charlotte Perriand

Charlotte Perriand ha sempre progettato i suoi edifici partendo dall'interno, contrariamente alla concezione accademica dell'architettura che privilegia l'aspetto delle facciate. Il legame con l'esterno è costituito da una grande vetrata che separa lo spazio abitativo dalla montagna. Le persone dichiarano spesso di sentirsi bene in questi appartamenti, senza saperne spiegare il perché.

Veduta interna di un appartamento di Arc 1600

Charlotte Perriand non si è mai occupata di arredo, concetto che ha sempre profondamente avversato. Tutto era pensato in funzione dei bisogni, dell'utilizzo. Per progettare, prestava attenzione al minimo dettaglio, all'altezza di una pila di piatti, di una caraffa... L'ultima volta che è stata a Les Arcs, ha fatto notare che gli armadietti dovevano essere alzati perché gli scarponi da sci erano molto più alti di un tempo.

Veduta interna di una camera di Arc 1600, con vista sulle Alpi

L'intonaco bianco che riveste i muri non è una semplice fantasia. Ha una funzione acustica ben precisa, così come la scelta della pavimentazione. Charlotte Perriand non ha lasciato nulla al caso.

Veduta interna di una delle famose sale da bagno prefabbricate di Charlotte Perriand

Per rispettare le tempistiche di cantiere che erano molto serrate, Charlotte Perriand ha installato a Les Arcs sale da bagno prefabbricate in poliestere. Tanto moderne quanto durature, queste sale da bagno sono oggi pezzi da collezione richiesti dai musei.

La cucina aperta di un appartamento di Arc 1800

La cucina è aperta e separata dal soggiorno da un passavivande: un'assoluta rivoluzione per l'epoca! Tutto ciò che ha creato oggi ci sembra ovvio, ma Charlotte Perriand è stata una vera visionaria.

Veduta interna dei corridoi ideati da Charlotte Perriand a Arc 1800

Per la circolazione, i piani inclinati sostituiscono gli ascensori. Questo è uno degli innumerevoli concetti applicati nel campo dell'edilizia e dell'architettura ricreativa a partire dagli anni '30. Gli Arcs sono il coronamento di tutte le sue idee, la realizzazione dei suoi sogni. È il suo progetto più importante a cui ha dedicato 20 anni della sua vita, fino all'età di 86 anni.

Veduta esterna dei  balconi innevati di Arc 1800

Gli appartamenti sono disposti in maniera da avere la vista libera per godere pienamente dello spettacolo della montagna. Un complesso eccezionale e unico nel suo genere, anche se dopo la scomparsa di Charlotte Perriand lo sviluppo della stazione è continuato in maniera incontrollata.

Un appartamento di Arc 1600, con vista sulla montagna nella stagione estiva

Il lavoro di Charlotte Perriand è stato ed è ancora un punto di riferimento nel campo dell'edilizia ricreativa popolare. È l'unico esempio di città al mondo gestita completamente da una donna sotto tutti i suoi aspetti, dall'urbanistica fino alla scelta dei cucchiaini. Gli Arcs sono una grande lezione di architettura.

Come raggiungere Les Arcs