Alsazia: cosa fare, cosa vedere...

Cosa si deve assolutamente vedere, fare e gustare quando si visita l’Alsazia? Dal quartiere Petite France di Strasburgo al Centre Pompidou di Metz, passando per i vigneti e le brasserie, questo elenco decisamente incompleto non è che l’inizio del viaggio.

COSA VEDERE

• Cattedrale di Notre Dame e il quartiere Petite France a Strasburgo

Un capolavoro dell'arte gotica, la cattedrale si erge maestosamente sopra i tetti, mentre che la “Petite France”, con strade acciottolate e pittoreschi canali, vi invita a soffermarsi.

• Il centro storico di Eguisheim sulla Strada del vino dell'Alsazia

In questa tipica cittadina, dove si vaga nel cuore dei bastioni, in un labirinto di vicoli, fiancheggiato da vecchie case a graticcio, è necessaria una sosta di fascino.

• Il villaggio di Kaysersberg

Eletto villaggio preferito dei francesi nel 2017, capiamo perché quando camminiamo sul suo ponte fortificato, nelle sue strade medievali che salgono al castello.

• Il museo ferroviario e la Cité de l'Automobile a Mulhouse

Visitando questi due musei alsaziani, sarai un esperto sulla storia dell’treno, dalle prime locomotive al TGV, e le migliori marche di auto al mondo: Bugatti, Mercedes, Rolls-Royce ...

• Colmar, la “piccola Venezia”

Capitale dei vini d'Alsazia, le piace anche l'acqua, quella dei suoi canali dove è bello navigare in stile veneziano, lungo le case a graticcio.

• La biblioteca umanista di Sélestat

L'edificio progettato da Rudy Ricciotti funge da vetrina per l'eccezionale collezione dell'umanista Beatus Rhenanus, composta da manoscritti e documenti medievali del XV e XVI secolo.

• Il Museo Unterlinden di Comar

Questo ex convento, ora un museo, oggi ospita opere d'arte del tardo Medioevo e del primo Rinascimento, tra cui la famosa pala d'altare di Isenheim.

• Il Museo Lalique di Wingen-sur-Moder

La creazione del vetro in tutto il suo splendore! Il museo rivive la delicata arte di René Lalique fin dagli anni '20: lampadari, bottiglie di profumo, vasi, ...

• La bella città di Mosheim

Ai piedi dei vigneti, è una vecchia città universitaria, che ha conservato splendidi edifici, come la grande chiesa dei Gesuiti, il monastero certosino o una macelleria del periodo rinascimentale.

COSA FARE

• Il Centro Pompidou-Metz a Metz

In un edificio molto contemporaneo, queste sono tra le più belle opere d'arte moderna che sono esposte, tratte dalla collezione del Centre Pompidou di Parigi.

• La cittadella di Belfort

Costruita tra il XVII e il XIX secolo, questa imponente città fortificata, in parte progettata da Vauban, si affaccia sulla città di Belfort.

• Place Stanislas di Nancy

Sopportato il nome del re di Polonia, fu costruito nel XVIII secolo e collega due quartieri, tra la città vecchia e la città medievale. È un perfetto esempio di classicismo francese, inserito nell'elenco dei patrimoni dell'umanità dall'UNESCO.

• Colpisci la gigantesca linea zip nella foresta di Brumath

Emozioni garantite, nel parco avventura, con questa zip line in riva al mare! Altri corsi ti portano in sospensione in una foresta di querce e faggi.

• Visita gli siti storici della Grande Guerra per un momento di raccoglimento

L'Historial de la guerre del 14-18 traccia i tragici eventi di questo periodo, fino alla cima del massiccio Hartmannwillerkopf, soprannominato la Montagna
La morte di Hairy.

• Decolla la pista a piedi nudi del Lac Blanc

Se hai sempre sognato di camminare con piedi nudi su un sentiero, ora è il momento. Su un percorso lungo 1,2 km, calpesti una varietà di terreni: pietre, legno, corteccia, lastre, sabbia, pigne, piccolo fiume ... È sempre un piacere !

• Passeggiando tra gli odori di anice e cannella al mercatino di Natale di Strasburgo

Si erge dal 1570. Nei suoi 300 piccoli cottage, troviamo tutto ciò che crea la magia del Natale: dolciumi, decorazioni, pan di zenzero, artigianato tradizionale, giocattoli, ...

• Pensare a se stesso come un cavaliere al castello di Haut-Koenigsbourg

Visitare il castello significa immergersi nel Medioevo. Questa antica fortezza a 800 metri sopra la piana dell'Alsazia, è stata completamente restaurata nello spirito del 12 ° secolo.

• Prendi le redini di una carrozza per esplorare il Ried

Su 2000 ettari, è una ricca riserva naturale di prati e boschi umidi. Prenditi il tempo per scoprirlo in una carrozza, trainata da cavalli da tiro, alla vecchia maniera.

• Concediti un momento gastronomico in uno dei ristoranti con stelle Michelin

L'Alsazia è una terra di grandi chef. Trenta tabelle includono Michelin, come L'Auberge de l'Ill a Illhaeusern, Bistrot des Saveurs Obernai, studio dell'artista a Colmar, La Kasbür in Saverne e molti altri ...

• Cenare nei vigneti della proprietà di Philippe Sohler

Un'esperienza indimenticabile nel cuore dei vigneti, per una cena all'aperto, dove poter degustare ottimi vini, secondo i piatti.

• Attraversare l'inverno e la valle di Munster con cani da slitta

Cosa c'è di più tonificante che attraversare le foreste innevate dei Vosgi, trainato da una squadra di cani? Questo è possibile al Ballon d'Alsace, ai piedi del Lago Nero o al passo Platzerwasel.

• Avvicinati al macaco di Barbary a Monkey Mountain

In una foresta di 24 ettari, sono molto vicini a te e le guide spiegano tutto sul loro comportamento.

• Visita i mercatini di Natale

L'Alsazia sa come evidenziare il Natale e i mercati tradizionali sono numerosi. A Strasburgo, Colmar e Mulhouse, ma anche in campagna, a Ribeauvillé, Eguisheim, Hunspach, Rosheim.

• Segui il bisonte del safari a Petit Réderching

Vengono dagli Stati Uniti e vengono allevati in libertà nel cuore del paese di Bitche, in un ranch installato su 103 ettari di pascoli.

• Ottieni nuove idee in Vittel e Contrexéville

Queste città termali dei Vosgi hanno acque benefiche per la salute. Fanno affidamento sul benessere in un'atmosfera Belle Epoque.

• Goditi il lago Gerardmer

In estate, pagaia, canottaggio, vela, nuoto. In inverno, si scia sui 100 km di sentieri nordici collegati alla zona di Xonrupt e La Bresse.

• Rivivi la battaglia di Verdun

Simbolo della grande guerra del 14-18, Verdun è visitata con emozione: il suo memoriale, il suo ossario, la sua cittadella sotterranea, il suo World Center of Peace. Per non dimenticare ...

Come raggiungere l’Alsazia 

Per
approfondire