Cosa fare?

Visita
la Francia 

Tour dei siti culturali d'eccezione o escursioni sulle vette. In coppia sulle strade del vino o in crociera con i bambini… Quale viaggio in Francia scegli questa volta?

La gastronomia? Oggi si muove

La gastronomia francese cambia volto e si mette in marcia. Punto di riferimento la nuova associazione Street Food en Mouvement, presieduta dallo chef Thierry Marx, che ha redatto una carta di qualità della “cucina di strada” (www.streetfoodenmouvement.fr (Link esterno)). E tante novità sul territorio...

Bustronome, il gusto di Parigi

Il piacere del viaggio insieme al piacere del gusto. Il nuovo concept si chiama Bustronome ed è un invito a (ri)scoprire gli angoli più belli di Parigi e i piaceri della gastronomia francese, a bordo di un bus panoramico luminoso, con terrazza vetrata a 360° e attrezzato come un vero ristorante, nello spirito di un tipico bistrot parigino. La formula è semplice: 2 ore di viaggio gastronomico, 4 piatti della tradizione francese da gustare a pranzo, 6 a cena, 15 siti famosi da visitare, 38 ospiti al massimo a bordo. E sono proposti anche tè con i pasticcini, colazioni e brunch per riunioni aziendali, degustazioni di vini…Davvero il gusto di Parigi!

Food Trucks, la cucina mette le route!

Un ristorante ambulante, che gira su furgoni e camioncini perfettamente attrezzati. La storia comincia a Marsiglia con i camion-pizza, più di 50 anni fa, nel 1962. Quando l’ex steward di mare, Jean Meritan, ebbe l’idea di fare pizze on the road. L’idea ebbe successo, i furgoni pizza si moltiplicarono rapidamente un po’ in tutta la Francia, tanto che ora esiste una vera e propria Fédération Nationale des Artisans Pizza en Camion Magasin, la FNAPCM. Oggi la moda dei food trucks arriva da NewYork e propone un concetto di ristorazione veloce e di qualità. Cosa si mangia nei food trucks? Burgers, certo, ma anche specialità sushi, thai, cinesi, zuppe, cucina bio, vegetariana… A Parigi il primo, e oggi il più famoso, è stato Le Camion Qui Fume di Kristin Frederick, che ha lasciato Los Angeles per la Francia. Oggi sono oltre una ventina: Cantine California, Le Réfectoire, Glazed… con tanto di siti di geolocalizzazione per trovarli al volo (per esempio monitinerant.com (Link esterno) - tttruck.com (Link esterno) - butwhereisthetruck.com (Link esterno)). E la tendenza si è diffusa un po’ in tutta la Francia, da Lille a Tolosa…

Anche i grandi chef salgono sul camion...

Marc Veyrat, il famoso chef savoiardo, non propone solo la sua cucina eco-gastronomica a Manigod (ne parliamo a pagina 26), ma ha scelto di seguire a Parigi la tendenza dei food trucks di qualità, e propone pasti sani, a base di agricoltura bio dei produttori locali dell’ Île-de-France, in perfetto stile “locavore”. Veyrat ha ideato una trentina di ricette, preparate fresche tutti i giorni, non sul camion, bensì nella cucina professionale, vicino a Parigi, del suo socio Gilles Terzakou, presidente della società di ristorazione aziendale MRS, e tenuti al caldo in barattoli di vetro su misura. Per ora 3 camion nella capitale, che si estenderanno alle grandi città di Francia. Per conoscere i luoghi dove si fermano i camion, prenotare il pranzo e per tutte le info www.mesbocaux.fr (Link esterno)

Francia 

Per
approfondire