Cosa fare?

Visita
la Francia 

Tour dei siti culturali d'eccezione o escursioni sulle vette. In coppia sulle strade del vino o in crociera con i bambini… Quale viaggio in Francia scegli questa volta?

Parigi e la sua regione: grandi mostre e incantevoli castelli

Parigi e la sua regione sono la destinazione perfetta per una vacanza romantica: grandi mostre e magnifici castelli tutti da scoprire in compagnia...

Le grandi mostre del 2018

Gli Olandesi a Parigi 1789-1914 Van Gogh, Van Dongen, Mondrian

Al Petit Palais fino al 13 maggio, una grande mostra sui molti artisti olandesi stabilitisi a Parigi, e gli scambi artistici fra pittori olandesi e francesi.

Corot. Il pittore e i suoi modelli

Al Museo Marmottan Monet fino all’8 luglio,la prima mostra parigina dedicata all’artista dopo la retrospettiva del 1996 al Grand Palais. Opere da grandi musei e capolavori come Femme à la perle, La Dame en bleu, Italienne, accanto a dipinti meno noti.

Margiela / Galliera, 1989-2009

Al Palais Galliera fino al 15 luglio per la prima volta in Francia, un’eccezionale retrospettiva dedicata allo stilista belga Martin Margiela, figura emblematica della moda d’avanguardia, con oltre un centinaio di creazioni.

Tintoretto. Nascita di un genio

Al Musée du Luxembourg fino al 1° luglio, una grande mostra per i 500 anni dalla nascita di Jacopo Robusti, detto Tintoretto, dedicata agli anni giovanili. Con opere anche di altri artisti dell’epoca, da Andrea Schiavone, a Bonifacio Veronese, Paris Bordone, Tiziano…

Mary Cassatt: un’impressionista americana a Parigi

Al Museo Jacquemart-André fino al 23 lugliola prima grande retrospettiva sull’artista, da oltre un secolo. Una sessantina di opere maggiori e diversi documenti a raccontare la storia di un’amica e allieva

Eugène Delacroix

Al Louvre dal 28 marzo al 23 luglio una mostra inedita a Parigi dopo l’esposizione per il centenario della morte nel 1963: oltre 180 opere.

Rodin e la danza

Al Museo Rodin dal 7 aprile al 22 luglio la famosa serie dei Movimenti di danza e un corpus d’opere eccezionale: sculture, fotografie, disegni per un viaggio nel mondo della grazia e della poesia.

E a fine anno:

Caravaggio a Roma al Museo Jacquemart- André (21/9-28/01/19). E una grande mostra su Mirò a Grand Palais (ottobre 2018-febbraio 2019).

Alla scoperta dei principali castelli della regione parigina

Parigi e la sua regione: grandi mostre e incantevoli castelli  - Fontainebleau

Il Castello di Fontainebleau (Link esterno), le cui prime testimonianze risalgono al XII secolo, ha accolto tra le sue mura tutti i più importanti re di Francia. E' un esempio unico di residenza reale amata e regolarmente abitata per otto secoli.

Il Castello di Auvers-sur-Oise (Link esterno), costruito nel XVII secolo, con splendidi giardini alla francese, ti trasporterà attraverso un eccezionale percorso-spettacolo «Vision Impressionniste, Naissance et Descendance» che ripercorre la storia dell'Impressionismo dalla sua nascita ai suoi eredi.

Parigi e la sua regione: grandi mostre e incantevoli castelli - Auvers-sur-Oise

Il Castello di Versailles (Link esterno), Patrimonio Mondiale dell'Unesco, la meravigliosa residenza della corte dei re di Francia con i suoi incredibili giardini merita senza dubbio una visita se vai a Parigi. Lo sapevi? Il famoso chef Alain Ducasse, 3 stelle Michelin, ha aperto proprio qui, nella sontuosa reggia di Versailles, un piccolo regno a due facce (Link esterno). Di giorno, c’è “Ore - Ducasse au Chateau de Versailles”, un risto-caffetteria di charme aperto a tutte le ore e accessibile a tutti, mentre la sera, quando i visitatori lasciano la reggia, "Ducasse au Chateau de Versailles" diventa un ristorante d’eccellenza, molto esclusivo.

Il Castello Vaux-le-Vicomte (Link esterno), a sud-est di Parigi è la più grande proprietà privata esistente in Francia. Un'opera maestosa, costruita nel 1656 da Nicolas Fouquet, sovrintendente alle finanze durante il regno di Luigi XIV. Sei nato nel 1968? Il Castello Vaux-le-Vicomte, presentando un documento d'identità, ti accoglie gratuitamente dal 17 al 30 marzo per celebrare i 50 anni di apertura al pubblico. E gli eventi continuano tutto l'anno, come ad esempio la magia del castello e del giardino alla francese illuminati da oltre 2.000 candele tutti i sabato sera dal 5 maggio al 6 ottobre.