Rum & altre storie

Bianchi, ambrati, invecchiati, aromatizzati… i rum delle isole di Guadalupa (Link esterno) , della Martinica (Link esterno) , dell’isola della Réunion (Link esterno) e un po’ di tutto l’Oltremare francese sono leggendari. E ci sono da scoprire altri liquori esclusivi.

Dalle Antille a Tahiti, un giro di rum

Nelle Isole di Guadalupa il rum più famoso, considerato il migliore del mondo, è il Rhum Rhum Agricole Blanc di Marie-Galante (Link esterno) .
Un progetto avviato da Gianni Vittorio Capovilla, famoso distillatore italiano di acquaviti, e da Luca Gargano, direttore di una società specializzata in importazione e commercializzazione di rum. Risultato, l’unico rum artigianale bianco ottenuto direttamente con puro succo integrale di canna da zucchero!

In Martinica il nome di culto del rum è Neisson, distilleria familiare di Le Carbet, specializzata in rum agricolo bianco, base del famoso cocktail ti’ punch. Mentre a Saint Martin il liquore tradizionale è il Guavaberry, prodotto da secoli con rum invecchiati, zucchero di canna e le bacche selvatiche tipiche dei Caraibi, guavaberry (o rumberry).

In Guyana Francese (Link esterno) , dove c’è un’unica distilleria, a Saint-Laurent-du-Maroni, circa 250 km da Cayenne, il clima particolarmente soleggiato e umido conferisce ai rum un profumo particolare.

Grandi rum anche nell’Oceano Indiano, all’Isola della Réunion, con la produzione tradizionale di rum bianchi, ambrati e invecchiati con il marchio La Charrette.

Continuiamo il nostro tour nei magici scenari di Tahiti (Link esterno) , dove nasce il rum Noa Noa Tahiti, che in tahitiano significa “gusto, aroma di Tahiti”, dal mix fra melassa di canna da zucchero e acqua cristallina dei vulcani dell’isola, a volte aromatizzato con un tocco di vaniglia.

Il liquore di Niaouli

Niaouli è un albero tipico della Nuova Caledonia (Link esterno) , dalle proprietà medicinali riconosciute. Alla Distilleria de Niaouli di Boulouparis (visitabile) con gli estratti di foglie di Niaouli si produce anche un tipico liquore.

Per
approfondire