Nouvelle-Aquitaine, paradiso del turismo slow

È la più grande regione francese, così varia e così sorprendente. Un’armonia perfetta di natura, città dalla lunga storia, valli verdissime, isole e spiagge leggendarie.

Sono ben 14 le destinazioni top, imperdibili, che caratterizzano lo spirito e la qualità della vita della Nouvelle-Aquitaine. Per cominciare, Bordeaux, dinamica e di tendenza, con la più grande area urbana del mondo classificata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità (1.810 ettari), e attorno il vigneto DOC più esteso di Francia. Risalendo verso Nord, Angoulême, capitale del fumetto, Limoges, Città Creativa dell'Unesco per la sua famosa porcellana, il lago di Vassivière e l'altopiano di Millevaches, Poitiers, tappa sul Cammino di Santiago, dal cuore medievale e attorno Futuroscope, uno dei parchi a tema più innovativi. Altra tappa d’obbligo Cognac, il cui nome evoca immediatamente il famoso liquore, e seguendo il corso della Charente ecco la Costa Atlantica: 750 km di costa, destinazione d’eccellenza per il surf a livello europeo. La Rochelle è una delle più belle città sull’Atlantico e alle spalle del mare il paesaggio magico del Marais Poitevin, una piccola "Venezia verde" attorno a Niort. Collegata a La Rochelle da un ponte, la fiorita Île de Ré. Anche le spiagge delle Landes sono molto popolari, tra i surfisti e non.

La regione delle Landes-Armagnac vive all'insegna della convivialità intorno all'armagnac, la più antica acquavite di Francia. Ancora più a Sud, il Paese Basco: l’oceano, il verde, famose località balneari come Biarritz e villaggi autentici. Le montagne dei Pirenei offrono tutti i piaceri del relax attorno a Pau, la Porta dei Pirenei. E per il turismo verde e fluviale, le valli del Lot e della Garonna fra bastides, castelli arroccati, e alcuni fra i villaggi più belli di Francia, e la Valle della Dordogne, falesie vertiginose, castelli, le grotte preistoriche di Lascaux e villaggi pittoreschi, come Sarlat.

Uno scenario perfetto per vacanze slow

Parole d’ordine qualità delle scoperte, mobilità dolce, rispetto degli spazi naturali, condivisione… Un po’ di cifre? 17.400 kmq di spazi naturali, il Parco Nazionale dei Pirenei, 5 parchi naturali regionali, 2 parchi naturali marini, 1 riserva della biosfera Unesco, la Valle della Dordogne, 21 riserve naturali nazionali, 273 siti Natura 2000, 97 hotel “Ecolabel” per vacanze sostenibili, spesso deliziosi indirizzi insoliti nel verde…. Le proposte sono per tutti i gusti: itinerari enoturistici e gastronomici fra i vigneti (e a Bordeaux tre chef-star: Pierre Gagnaire, Philippe Etchebest e Gordon Ramsay), tour d’arte e cultura alla scoperta di un patrimonio straordinariamente ricco. Una vacanza in città, da Bordeaux a città d’arte da scoprire. Per chi ama le attività all’aria aperta, 51.000 km di sentieri di randonnée, 4.200 km di itinerari ciclabili, 800 percorsi di randonnées a cavallo fra cui la Strada di d’Artagnan, oppure il ritmo lento di una crociera fluviale e un po’ di relax e benessere sul mare. La scoperta del savoir-faire della tradizione, con il béret, il tipico berretto basco e le espadrillas, e le ballerine Repetto di Saint-Médard-d'Excideuil, nella valle della Dordogne. Per vacanze in famiglia, in coppia, con gli amici, una destinazione slow davvero perfetta.

Dove si trova la Nouvelle-Aquitaine 

Per
approfondire