Notti sull’acqua

Su un lago, su un’isola, in riva al mare, in una house-boat per fiumi e canali... Ci sono tanti modi per alloggiare sull’acqua in Francia, a contatto con la natura e a ritmo slow.

Ad Anglet sulla Costa Basca, il Castello di Brindos sorge sulle rive di un lago da leggenda, incastonato fra il verde e l’oceano e offre camere ispirate alla natura e ai colori della regione e una decina di lodge galleggianti, un aperitivo al bar sul pontile, il ristorante nella serra con terrazza sotto i platani, la spa con spazio yoga e meditazione sull’acqua. Davvero un luogo leggendario (www.brindos-cotebasque.com (Link esterno) ).

Preferite un’isola? A Belle-Ile, verdissima isola bretone amata dai pittori, Castel Clara è un resort marino perfetto, camere e suites affacciate sul mare, ristorante e bar con cucina in tema (e pure un divertente food-truck di cucina nomade), il complesso Spa & Talasso per ricaricarsi di energia. E tutta l’isola da scoprire in bici o passeggiando (www.castel-clara.com (Link esterno) ).

Sul Mediterraneo ora, a Marsiglia: Les Bords de Mer è uno splendido hotel inondato di luce, 19 camere e suites contemporanee tutte spalancate sul “grand bleu”, un ristorante sull’acqua con vista straordinaria sulle isole Frioul e menù basato sui prodotti del mare, la spa a livello dell’acqua con piscine, sauna, hammam... (lesdomainesdefontenille.com/en/lesbordsdemer.html (Link esterno) )

Come in una fiaba Les Cabanes des Grands Lacs in Franca-Contea, fra la foresta e il lago di Bonnal: 25 capanne, 13 sugli alberi, 2 su palafitte e 10 galleggianti sull'acqua, piccole oasi di relax in un mix di natura selvaggia e comfort, per “staccare” davvero al 100%. Più che insolito... magico! (www.cabanesdesgrandslacs.com (Link esterno) )

Viaggi slow e chic

La Francia è la destinazione ideale per il turismo fluviale: vanta la più lunga e consolidata tradizione nel settore, ha il maggior numero di basi di partenza (oltre 70) e si può navigare in quasi tutte le regioni, dalla Camargue alla Bretagna passando per la Borgogna e l’Alsazia. Loft Studio Viaggi, tour operator specializzato nel turismo fluviale, organizza così viaggi slow e chic un po’ in tutta la Francia. Cominciando dall’Alsazia sul Canal des houillères de la Sarre, sul chilometrico Canal de La Marne au Rhin (314 km), sulla Mosella e la Meuse, il Canale dei Vosgi e il Canal du Rhône au Rhin. Quindi l’Anjou, sui fiumi Sarthe e la Mayenne, il Canale delle Ardenne e i fiumi Meuse e Aisne, e la Bretagna, che conta 500 km di canali, o lungo la Charente fra i vigneti del Cognac. Destinazione d’eccellenza la Borgogna che con i suoi 1.900 km di vie navigabili è tra le regioni più amate per il turismo fluviale. E naturalmente tutto il sud, lungo il Canal di Midi, sul Canale della Garonna, sul fiume Lot, e sul Rodano in Camargue. La vacanza in house-boat, immersa nella natura, nella cultura e nelle tradizioni dei luoghi, è sempre un’esperienza unica, non occorre patente nautica, tutto è facile e intuitivo e si naviga dall’alba al tramonto in totale libertà fermandosi nei porti di paesi e cittadine o in aperta campagna. Una volta ormeggiata la barca, si può raggiungere il centro più vicino in bicicletta o a piedi, fare escursioni, praticare sport. Una vacanza per tutti, con tre tipologie di imbarcazioni - smart, suite e luxury - sostenibile anche in quanto a tariffe, a partire da €140 a persona per settimana.

www.loftviaggi.it/vacanze-in-house boat (Link esterno)