Le nostre migliori città francesi per passeggiare in estate

Ah, il ritorno della bella stagione, il piacere di passeggiare all’aria aperta con gli amici o in famiglia, di intrattenersi su una terrazza... In Francia, più che altrove, si sa come prendersi il tempo per vivere e condividere questi bei momenti. Seguiteci allora alla scoperta di 15 città francesi che coltivano questo inimitabile stile di vita dolce... E se vi proponessimo di rallentare, anche in città?

Strasburgo, un paradiso per il ciclismo in Alsazia

Strasburgo è il regno di pedoni e ciclisti. Nessuna macchina nel centro storico o intorno alla cattedrale. Adesso anche le rive dell'Ill sono totalmente pedonali. Ed è un piacere passeggiare nel cuore della Petite France lungo le tipiche case a graticcio, decorate con i fiori colorati. Con 600 km di piste ciclabili, la capitale dell'Alsazia fa venire un'incredibile voglia di pedalare. Uno dei percorsi? L'Ill-Rhin, 30 km per scoprire la penisola di Malraux, le istituzioni europee, il quartiere di Neustadt classificato dall'Unesco, con una pausa benessere negli storici Bains Municipaux appena rinnovati. E poi c'è il delizioso Parco Pourtalès, la riserva naturale di Robertsau e il canale Marna-Reno. Un percorso perfetto per godersi Strasburgo in modo diverso al proprio ritmo!

Visita Strasburgo (Link esterno)

Parigi, la regina dei canali

Con l'arrivo della bella stagione, Parigi emana un'energia contagiosa. Passeggia allora lungo le rive della Senna, cammina lungo gli Champs Elysées, fai un giro alla Samaritaine o fatti incantare dall'arte contemporanea alla nuova Bourse de Commerce. Ma perché non andare oltre i grandi classici? Suggeriamo un’escursione a nord-est della capitale, verso il Canal de l'Ourcq, molto alla moda, passando per il Parc de la Villette. Sulla strada, nella scintillante Philharmonie, troverai la mostra Hip Hop 360 (fino al 24 luglio). E dopo, prenditi il tempo per passeggiare lungo le rive del canale, dove potrai ammirare alcune delle più belle opere di street-art di Parigi.

Visita Parigi (Link esterno)

Lille, Utopia a grandezza naturale nell’Hauts-de-France

Capitale Europea della Cultura dal 2004, Capitale Mondiale del Design nel 2020, Lille è sempre stata all'avanguardia. Nel 2022 la metropoli dell'Hauts-de-France lancia la sesta stagione culturale di Lille3000 intitolata Utopia, mettendo la natura al centro. Dal 14 maggio al 2 ottobre, un'esplosione di sfilate, mostre, concerti, spettacoli, metamorfosi urbane e una foresta magica ti aspetta nei luoghi emblematici come il Tri Postal, la Gare Saint-Sauveur e il Palais des Beaux-Arts. Per vivere l'Utopia in tutta la sua grandezza, sono previste visite artistiche, a piedi e in bicicletta. In seguito, ci sarà tempo per "mangiare, bere e divertirsi" al Grand Scène, la nuova food court di Lille, un tempio della cucina sul sito delle ex Galeries Lafayette.

Visita Lille (Link esterno)

Deauville, verde Normandia dietro le Planches

Ah, Deauville e le sue famose spiagge! Passeggiare sul lungomare tra le cabine e le eleganti ville Belle Époque… è un lusso senza tempo. Per gli innamorati, dalla passeggiata "chabada" è possibile proseguire nel bellissimo Parc des Lais de Mer, dove si trova il romantico Giardino dei Cuori. O un po' più in là, sulle rive del fiume Touques, potrai immergerti nella natura e rigenerarti completamente. Se cerchi un po' di calma e serenità, dirigiti allora verso Les Franciscaines, un nuovo centro culturale di Deauville. Questo sito è al tempo stesso museo, mediateca, sala di spettacoli con un chiostro splendidamente rinnovato, una cappella e un grande refettorio. Ti inviterà a viaggiare nella bellezza sempre con un po’ di creatività.

Visita Deauville (Link esterno)

Marsiglia, immersione in Provenza

Chissà cosa amerai di più di questa città... Salire sul passaggio all'aperto della terrazza del Mucem, l'ultimo museo di Marsiglia, dopo aver visitato la mostra "Pharaohs Superstars" (dal 22 giugno al 17 ottobre). Oppure immergersi nell’atmosfera magica della grotta di Cosquer, più precisamente la replica perfetta di questo tesoro archeologico sommerso, scoperto nelle profondità di Marsiglia? È dalla Villa Méditerrannée, vicino al Mucem e al Vecchio Porto, che ci imbarchiamo a partire da giugno in un viaggio nelle profondità della storia e dell'arte rupestre. Per tornare indietro di 27.000 anni, bastano pochi minuti! Wow! Emozioni garantite prima risalire in superficie. E al vostro viaggio farà da sfondo il bel sole della Provenza!

Visita Marsiglia (Link esterno)

Nizza, quadri e stelle in Costa Azzurra

E se salissimo in alto per ammirare la famosa Baie des Anges? Allontanarsi dalla Promenade des Anglais è un'opportunità per cambiare il punto di vista sul paesaggio. Allora incamminati verso il quartiere di Cimiez, che domina Nizza e il Mediterraneo da una collina di ulivi. Non ci sono ristoranti, bar o negozi ma, in questo ambiente verde, troverai le romantiche rovine dell'antica città romana Cemenelum. Arene, terme, un anfiteatro... Tanti resti da scoprire e un affascinante museo di archeologia. Immerso negli splendidi giardini, tra ville Belle époque e palazzi d'epoca, si può anche visitare il Museo Matisse e il Museo Nazionale Marc Chagall. E non dimenticare la grande cupola dell'Osservatorio e il suo nuovo Universarium per finire la passeggiata sulla cima della collina con la testa tra le stelle.

Visita Nizza (Link esterno)

Bordeaux, passeggiate e sogni in Nouvelle-Aquitaine

Con il suo eccezionale patrimonio urbano, distinto dall'UNESCO, e più di 350 edifici classificati, Bordeaux ti invita a passeggiare.
Per non perdersi nulla mentre si cammina tra le affascinanti vie pedonali del centro storico o lungo le rive della Garonna, basta seguire il percorso "Bordeaux porto della luna-Patrimonio mondiale" (con una mappa da collezione e audio guide coinvolgenti), segnato sul terreno da chiodi di bronzo. E se ami il vino, da non perdere la visita alla Cité du Vin, dove troverai due nuovi percorsi a piedi e tre percorsi in bicicletta questa primavera, con visite alle proprietà. Il punto di partenza ideale per queste escursioni? La Zoologie, un nuovo hotel di charme ospitato nell'ex Istituto di Zoologia di Bordeaux. Sarai immerso nella natura!

Visita Bordeaux (Link esterno)

Montpellier, tour d'arte in Occitania

A due passi dal Mediterraneo, Montpellier ha energia da vendere. Sia che si passeggi tra le strade pittoresche dell'Ecusson, il suo centro storico, con il naso all'insù, o che si prenda il tram Hirondelles, di grande design, per celebrare il meglio dell'architettura contemporanea a Port Marianne, rimarrai incantato dalla città. Prima di pedalare fino alla spiaggia (sì, hai capito bene!), è bene prendere un po' d'aria fresca sulle rive del Lez. Nei giorni di sole, si può dare un'occhiata al Marché du Lez dove troverai ristoranti, street-food, rivenditori di oggetti usati e giocatori di bocce. E non mancherà di certo la street-art in questo scenario. Vero amante dell’arte? Aggiungi allora il MOCO (Montpellier Contemporain) e i suoi 3 siti alla tua lista. Infine da non perdere La Panacée, con il suo luminoso spazio espositivo e il suo bar-ristorante dove il brunch della domenica è davvero sorprendente!

Visita Montpellier (Link esterno)

Digione, l’arte di vivere in Borgogna-Franca Contea

Molto amata per il suo centro storico pedonale, la capitale della Borgogna si può girare in 22 tappe, seguendo il sentiero Parcours de la Chouette, tra case a graticcio e mercati gastronomici. L'idea migliore? Salire i 316 gradini della Torre Philippe Le Bon. In cima, la terrazza offre una vista a 360 gradi sulla città e sul suo nuovo gioiello: la Cité internationale de la gastronomie et des vins che aprirà le porte il 6 maggio, vicino al centro storico di Digione, alla strada dei Grands Crus e al porto del canale. E il programma è davvero allettante. Mostre, degustazioni, un’area ristorante... Un buon modo per conoscere l’offerta gastronomica francese e i famosi Climats du vignoble de Bourgogne, classificati come Patrimonio Culturale Immateriale UNESCO.

Visita Digione (Link esterno)

Brest, il bel porto in Bretagna

E che baia! Una delle più grandi e più belle al mondo, fotogenica soprattutto durante i raduni dei vecchi velieri, il prossimo dei quali avrà luogo nell'estate del 2024. A ovest, all'estremità della Bretagna, Brest porta una ventata d'aria fresca con il suo quartiere dei Cappuccini. Per scoprirla senza fatica, sali a bordo della prima funivia urbana della Francia. Nei giganteschi padiglioni navali, le ex officine della marina francese sono diventate luogo di vita, cultura e innovazione. Benvenuto nella più grande piazza coperta d'Europa, dove potrai goderti la vista ed esplorare il nuovissimo 70.8, un museo del mare e del futuro unico al mondo!

Visita Brest (Link esterno)

Orléans, capitale del Centre-Val de Loire

La capitale della Valle della Loira è il luogo ideale per la dolce vita, bagnata dalle rive del fiume reale a pochi chilometri dai più bei castelli di Francia. Dal centro della città, dove tutte le strade portano alla cattedrale di Sainte-Croix, salta su una bicicletta e pedala lungo le rive del fiume in tutta tranquillità. Dal Cabinet Vert, il più antico ristorante di Orléans, al grazioso villaggio marinaro di Combleux, la natura selvaggia e le distese di sabbia sono estremamente affascinanti. Preferisci farti trasportare dall'acqua? Sali a bordo di una di queste barche tradizionali – le “toues”, “flats” o “gabarres” – e scopri la flora e la fauna al MOBE (Museo della Biodiversità e dell'Ambiente di Orléans). Per finire, un picnic immersi nel verde, nel grande Parc de la Source.

Visita Orléans (Link esterno)

Lione, tra battelli e guinguette nel Rodano-Alpi

Vista dalla Saona, l'antica capitale dei Galli rivela i suoi tesori più belli. Tutto l'anno, le crociere in barca assicurano lo spettacolo con il loro percorso dalla Vieux Lyon rinascimentale alla misteriosa île Barbe. Nelle giornate di sole, dalla fermata del fiume Confluence, a due passi dall'affascinante Musée des Confluences, ti consigliamo una gita in barca elettrica per ammirare lo splendido panorama a ritmo slow. Sulle rive pedonali della Saona, troverai una ventina di opere di artisti, e dopo altrettante tappe potrai raggiungere, perché no, Fontaines-sur-Saône e Rochetaillée-sur-Saône. Spiagge sabbiose e le famose guinguette ti aspettano per divertirti, con i piedi nell'acqua.

Visita Lione (Link esterno)

Ajaccio, tutto il sapore della Corsica

Non c'è stagione più bella della primavera per scoprire la Corsica, la sua macchia fiorita, le sue insenature dalle acque cristalline, le sue foreste e i suoi torrenti di montagna. Ajaccio e il suo incantevole golfo, dove si trovano le îles Sanguinaires, offrono immediatamente questo concentrato di bellezza. Dalla statua di Napoleone, personaggio più importante del paese, si passa alla Maison Bonaparte, per finire con una visita al Palais Fesch dove si trova il Museo delle Belle Arti con la sua eccezionale collezione di dipinti italiani. Ma ti consigliamo di prendere il maquis dopo un giro gastronomico del Marcatu, il mercato di Ajaccio recentemente rinnovato. Lì si può fare il pieno di specialità locali, figatelles e lonzu, canistrelli e brocciu prima di incamminarsi per un'escursione sul sentiero con vista sulla costa dai profumi inebrianti di mirto, cisto e perpetuino.

Visita Ajaccio (Link esterno)

Biarritz, ricarica nei Paesi Baschi

Anche se il surf non è la tua specialità, Biarritz ti regalerà momenti fantastici e pause gastronomiche rigeneranti. Metti in moto le gambe salendo i 248 gradini del faro. In cima, potrai godere della vista unica dall'alto dell'Hôtel du Palais, grazie alla sua posizione eccezionale. Questo palazzo, unico della costa atlantica ed ex residenza estiva dell'imperatrice Eugénie, ha appena riaperto dopo un restyling completo e ti consigliamo di prenotare un tavolo a La Rotonde, il suo iconico ristorante. Poi torna al Port Vieux attraverso la Grande Plage. Uno sguardo alle onde, una visita all'acquario Art Déco e poi faccia a faccia con il Rocher de la vierge dall'Olatua Biarritz Rooftop. Infine, potrai goderti il tramonto gustandoti le golosissime tapas rivisitate nello stile dei Paesi Baschi.

Visita Biarritz (Link esterno)

Nantes, un viaggio unico nel Pays de la Loire

Prendi nota delle date. Nel 2022, l'undicesima edizione del Voyage à Nantes si terrà dal 2 luglio all'11 settembre. Ancora una volta, la città diventerà un grande palcoscenico a cielo aperto pieno di proposte culturali, mostre, installazioni, spettacoli e luoghi da esplorare o riscoprire in versione trasformata. Sta a te programmare le fermate lungo questo percorso insolito, stravagante e poetico che attraversa la città per una ventina di chilometri. Sarai guidato da una linea verde disegnata sul terreno. Ti promettiamo degli incontri fantastici, tra cui un grande elefante che vive sull'Ile de Nantes, a due passi dall'Hangar à bananes, dove troverai bar e terrazze sulle rive della Loira. Sentirai sicuramente il richiamo del mare. Non temere, in barca o in bicicletta, potrai raggiungere in poco tempo l'estuario del fiume e le spiagge dell'Atlantico!

Visita Nantes (Link esterno)