Dove trovare i migliori tessuti baschi

Hai voglia di portare un po’ dell’allegria del Paese Basco anche a casa tua? Da Saint-Jean-de-Luz a Espelette, le case produttrici dei tessuti fanno intrecciare le loro righe in un grande vortice arcobaleno!

Dove trovare i più bei tessuti baschi?

Iconica già dal XIX secolo, quando le donne più eleganti andavano pazze per questi tessuti rigati, la biancheria basca ha saputo adattarsi al gusto del giorno d’oggi grazie all’impulso di produttori che non hanno esitato a ravvivare con un filo d’audacia il loro savoir-faire ancestrale. Di seguito, ecco una piccola selezione di cinque aziende, al 100% di produzione francese, dove potersi procurare i più bei tessuti baschi.

Ona Tiss: ritorno alle origini

In basco "Ona Tiss" significa "buona tessitura". Questo nome riassume bene lo spirito di questa azienda manifatturiera, impegnata a perpetuare rigore e qualità da oltre 70 anni.
Nel corso delle spiegazioni, visitando l’atelier di Saint-Palais, si percepisce quanto il tessuto basco sia radicato nel territorio. Originariamente, le mantelle rigate destinate a proteggere i buoi erano confezionata con il lino che ogni contadino coltivava nei suoi campi.
Oggi il cotone ha sostituito il lino e, oltre ai tradizionali colori rossi e verdi tipici del Paese Basco, Ona Tiss ha anche ampliato la sua gamma, giocando con un’inesauribile gamma di bobine! Da vedere a Saint-Palais e nel negozio di Saint-Jean-de-Luz.
Ona Tiss (Link esterno)

Lartigue 1910: nel cuore del patrimonio vivent

Orditrici, tessitori, sarte... Nei laboratori di Lartigue 1910 ad Ascain et Bidos si osservano i gesti che portano alla creazione della tela, svelando un savoir-faire ancestrale. E si capisce anche perché il tessuto basco sia così robusto: per una tela larga 1,80 m, bisogna calcolare fino a 5.500 fili... Questo significa che ci sono volute delle bobine sin dal primo laboratorio nel 1910!

Dopo le espadrilles, le righe firmate Lartigue hanno fatto la loro strada: tra “motivi a righe vintage" e “fantasie quadrettate” d’ispirazione basca rivisitati, si possono trovare gli ultimi modelli di biancheria da tavola nei punti vendita dei laboratori e nei negozi di Biarritz, Saint-Jean-de-Luz ed Espelette.
Lartigue 1910 (Link esterno)

Tessitura Moutet: lo strofinaccio "come oggetto di seduzione"

Nel 2019, Tissage Moutet festeggia i suoi 100 anni di "tessitura artigianale e francese". E dona un tocco di follia alle sue creazioni! Invitati a tuffarsi negli archivi di questa casa bernese, i designer hanno dimostrato ancora una volta che lo strofinaccio può rivelarsi un "oggetto di seduzione”.

Colorato, spesso bizzarro, lo strofinaccio si fa anche artistico grazie all’immagine che appare sul nuovo modello "Mirò ricamato”, creato per il Grand Palais di Parigi. E ispira tutta una gamma per la casa e la tavola, dai mini-asciugamani alle tovaglie, passando per i grembiuli, le tende e i teli da bagno. Se non si riesce a passare dallo spaccio aziendale di Orthez, si può recuperare con i negozi Ducru a Saint-Jean-de-Luz e Cafés Ramuntcho a Bayonne.
Tissage Moutet (Link esterno)

Tissage de Luz: oltre 50 tonalità del Paese Basco

A Espelette, è il rosso del peperoncino locale che anima l’arredamento. Ma Tissage de Luz ha ben più di un’unica sfumatura! Per la sua collezione 2019, questa casa storica attinge la sua ispirazione dalla ricca gamma del Paese Basco. Sfumature marine, grigio o color talpa stile spiaggia Miramar a Biarritz, verde dei pini di Chiberta o blu come gli spot di surf di Bidart…

Cinque generazioni più tardi, il tessuto basco realizzato per "durare 100 anni" dell’avo fondatore è disponibile in oltre 50 tonalità su biancheria da tavola, borse, teli da sdraio ma anche trapunte e cuscini. Si fa la spesa accanto al laboratorio di confezionamento di Espelette o nei negozi di Bayonne, Saint-Jean-de-Luz e presto anche a Biarritz.
Tissage de Luz (Link esterno)

Artiga: fatto “chez nous”

Fatto “chez nous”: questo è il motto di Artiga, azienda che ha appena spento le sue 20 candeline! Con sede a le Landes (dipartimento francese della regione Nuova Aquitania), questa giovane casa fa risplendere le tessiture basche in tutto il mondo con i suoi tessuti venduti al metro o trasformati in oggetti di decorazione grazie a sarte dalle dita quasi fatate.

Hai voglia di un design particolare? Artiga tesse su misura anche tele esclusive. Ma si può anche attingere tra i 600 modelli editi ogni stagione i cui colori accesi riescono a rallegrare anche l’inverno più grigio. Biancheria da tavola, da casa e anche ombrelli hanno tutto l’anno i colori della primavera! Nel Paese Basco, ci sono quattro negozi: a Bayonne, Biarritz, Espelette e Saint-Jean-de-Luz.
Artiga (Link esterno)

Per saperne di più:

Dove si trovano i Paesi Baschi