E se facessimo la vendemmia in Champagne ?

Dalla raccolta dell’uva, alla sua pesatura, fino alla pigiatura… vuoi provare la vendemmia in Champagne? Alcune maison di champagne della Côte des Bar propongono di vestire i panni dei viticoltori per un giorno e immergersi tra i vigneti per scoprire tutti i segreti di questo vino così pregiato, prodotto soltanto nella regione Champagne. Quindi, in mano le cesoie e avanti a raccogliere!

Champagne R. Dumont & Fils

A Champignol-lez-Mondeville, nel cuore della Côte des Bar, la maison di champagne R. Dumont & Fils coltiva 23 ettari di vigneti. La loro particolarità? Il vigneto si trova a 100 m sopra l’altezza media della Champagne, con il punto più alto che tocca i 370 m. Questo spiega il leggero ritardo nelle tempistiche di vendemmia e la leggera acidità che lascia il sapore dello champagne. In occasione della vendemmia del 2019, la maison accoglie i curiosi per un giorno tra i filari d’uva. L’esperienza inizia nella vigna, armati di cesoie seguirai i consigli dei raccoglitori più esperti, per poi pranzare nella tenuta. Nel pomeriggio, si segue il percorso che fa l’uva dopo essere stata tagliata: scoprirai così i passaggi di trasformazione dello champagne all’interno delle cantine. La giornata si conclude con una degustazione di champagne della casa, prodotti in annate diverse.

Champagne R. Dumont & Fils (Link esterno)

Champagne Gremillet

Qui, i vendemmiatori diurni diventano vendemmiatori notturni! È alla fine del pomeriggio che la maison dello champagne Gremillet, che vanta 40 ettari di vigneti nella Côte des Bar, nel sud della Champagne, dà appuntamento ai suoi apprendisti raccoglitori per una visita alle cantine, prima di assistere alla pigiatura. Poi, si fa il pieno di energia a una tavola imbandita in compagnia dei vendemmiatori professionisti. Atmosfera garantita! Direzione Clos Rocher, un vigneto di Pinot Nero che, piantato nel 2013 vedrà quest’anno per la prima volta stappare le sue bottiglie. Forbici alla mano, si inizia la vendemmia – in compagnia dei più esperti – prima di riunirsi tutti al torchio per un ultimo momento di condivisione.

Champagne Gremillet (Link esterno)

Champagne de Barfontarc

Questa cooperativa è nata dall’incontro tra una cinquantina di viticoltori di tre villaggi vicini: Baroville, Fontaine e Arconville, le cui prime lettere danno il nome di Barfontarc. In occasione della vendemmia, la maison propone una mezza giornata di immersione nell’atmosfera festiva e conviviale del periodo di raccolta, con visite guidate del vigneto, raccolta dell’uva, scoperta dei torchi, dei tini, delle cantine e delle altre fasi di trasformazione dello champagne. Una mattinata ricca di scoperte che culmina con un pranzo.

Champagne de Barfontarc (Link esterno)

Champagne A. Viot & Fils

In questa piccola maison famigliare, fondata nel 1921 a Colombé-la-Fosse, si può assistere all’intero processo di produzione dello champagne. La maison, per la realizzazione dello champagne, utilizza soltanto l’uva che produce e svolge tutte le fasi della viticoltura e vinificazione al suo interno. In occasione della vendemmia, la maison di champagne A. Viot & Fils apre le sue porte per una giornata all’insegna della scoperta. SI inizia con la raccolta dell’uva, poi si scoprono le fasi chiave della vendemmia nei torchi. Dopo un pasto servito nella tenuta, si visitano le cantine. Per chiudere la giornata, degustazione di champagne!

Champagne A. Viot & Fils (Link esterno)

Champagne Marcel Vézien

Sei pronto a competere con gli altri vendemmiatori per un giorno? Questo è, in ogni caso, quello che propone la maison di champagne Marcel Vézien, a Celles-sur-Ource. Durante una giornata, si scopre il vigneto e si prova a raccogliere l’uva prima di pranzare con il team della tenuta. Successivamente visita al frantoio, dove si svolgono le fasi della pesatura, del carico e della pigiatura, e alla cantina. Al termine della giornata, una ricompensa verrà data al miglior vendemmiatore!

Champagne Marcel Vézien (Link esterno)

Champagne Chassenay d’Arce

Non uno, non due, non tre, ma ben 130 le vigne che si nascondono dietro lo champagne Chassenay d’Arce. Creato 60 anni fa, questa maison di champagne fa crescere le sue uve su 325 ettari di terreno della Côte des Bar. La maison propone diverse visite ed esperienze legate allo champagne, tra queste “Le cycle de la vigne – il ciclo della vigna”, di cui la tematica varia in base alla stagione. A settembre, è la vendemmia il soggetto principale con una giornata che fa avvicinare gli ospiti ai segreti dei calici d’uva e alla scoperta della realizzazione del vino dalla pigiatura degli acini. Segue un pranzo all’interno della cantina.

Champagne Chassenay d’Arce (Link esterno)

Champagne Rémy Massin et Fils

Tutto qui cominciò alla fine del XIX secolo, quando Louis-Aristide Massin piantò le prime viti nella Côte des Bar, a Ville-sur-Arce, in Champagne. Più di un secolo dopo, è la 5° generazione che gestisce questa maison famigliare e che si occupa della vigna. Oltre alle visite alla cantina e le degustazioni, la maison Rémy Massin et Fils apre le sue porte durante la vendemmia per far scoprire il suo vigneto, per far partecipare alla raccolta dell’uva e per far scoprire i segreti dello champagne.

Champagne Rémy Massin et Fils (Link esterno)

Champagne Veuve Doussot

A Noé-les-Mallets, è una mattinata di lavoro quella che ti attende alla maison di champagne Veuve Doussot. Direzione vigneti: muniti di forbici e di secchio per prendere parte alla vendemmia. Di ritorno alla tenuta, si assiste alla pesatura, alla preparazione dei frantoi e, infine, alla pigiatura. Arriva così l’ora di sedersi a tavola in compagnia dei vendemmiatori. La giornata termina con la visita della cantina e una degustazione.

Champagne Veuve Doussot (Link esterno)

Dove si trova la Champagne 

Per
approfondire