La Martinica vista dal cielo... tuffiamoci!

Spiagge di sabbie dai mille colori adornate da una vegetazione lussureggiante e rocce dorate sotto i raggi del sole… I paesaggi della Martinica non smettono mai di stupire. Ammiriamoli dall’alto per godere di tutta la loro magnificenza.
Sabbia vulcanica

L’Anse Noire merita davvero il suo nome: questa piccola insenatura nel sud dell’isola di Martinica presenta una sabbia nera che contrasta meravigliosamente con le sue acque cristalline. Per accedervi si deve scendere una lunga scala di 130 gradini. Una volta giunti sta a voi decidere: dolce oziare all’ombra degli alberi o maschera e boccaglio per esplorare i fondali marini?

Paradiso in famiglia

Acque translucide, una spiaggia di sabbia fine costeggiata da grandi prati su cui svettano le palme da cocco, qualche capanno per ripararsi, tavoli da picnic, uno scivolo, altalene… Che cosa si può volere di più per trascorrere momenti spensierati con i bambini? Siamo nel sud dell’isola, all’Anse Figuier.

50 sfumature di azzurro

Camminare sull’acqua, come in un sogno… Che diventa realtà al Club Med, un’istituzione nel sud-ovest della Martinica dal 1969. Nella spiaggia di Saint-Anne, una delle più belle dell’isola, in questo club ribattezzato Village des Boucaniers, lo spirito creolo si respira tra la selva di bungalow.
Village des Boucaniers (Link esterno)

Grigia o dorata?

Ancora una nuova sfumatura da scoprire all’Anse du Carbet: un grigio che si trasforma in dorato sotto i raggi del sole. Ma non è l’unico pregio di questa ampia spiaggia. Mentre ci si rilassa nelle sue acque generalmente calmissime, impossibile distogliere lo sguardo dal monte Pelée che si staglia di fronte.

Un pontile sull’oceano

Voglia di solitudine? L’îlet Thierry e il suo pontile sono quello che fa per voi se volete oziare al sole lontani dal mondo. Questo isolotto al largo del villaggio Le François conta una sola casa, costruita in puro stile creolo alla fine del XIX secolo da un ricco coltivatore.
Habitation de l’îlet Thierry (Link esterno)

Diamante in vista

Icona della Martinica, la roccia del Diamant trae il suo nome dai riflessi che la caratterizzano sotto i raggi del sole. Adagiato sul mare dei Caraibi, nella costa sud-occidentale dell’isola, questo promontorio vulcanico alto 175 m è un’area naturale protetta: i principali visitatori sono gli uccelli e le bisce "couresse", una specie endemica. Gli unici umani ad avere un incontro ravvicinato sono i sub che esplorano i fondali marini dell’area. Non mancano coralli, grotte, faglie, tartarughe e barracuda!

Un‘immensa distesa

Tre chilometri di sabbia bianca fiancheggiata da palme da cocco che si stagliano in direzione del mare fanno della Grande Anse des Salines una delle spiagge più apprezzate della Martinica. Gli abitanti hanno le loro abitudini: nel fine settimana molti vengono qui a fare un picnic. Non mancano i ristorantini nascosti sotto le palme e i venditori ambulanti di gustosissimi gelati al cocco.

Dove si trova la Martinica 

Per
approfondire