L’artista Christo imballa l’Arco di Trionfo

Christo sta per creare un’opera temporanea a Parigi, intitolata "L’Arco di Trionfo impacchettato", visibile per 16 giorni, da sabato 19 settembre a domenica 4 ottobre 2020. Uno dei monumenti più emblematici di Parigi sarà avvolto dall’artista con un tessuto riciclato blu-argento: un evento spettacolare assolutamente da non perdere!

Christo continua a… imballarci! Questa volta l’artista ha scelto di impacchettare l’Arco di Trionfo. Il monumento che troneggia maestoso in mezzo alla place de l'Etoile, all’inizio degli Champs-Elysées, si veste con un drappo che promette di impressionare coloro che avranno la possibilità di avvicinarsi e delizierà anche chi ama l’arte contemporanea negli spazi pubblici.

25.000 mq di tessuto riciclabile blu-argentato

Realizzata in stretta collaborazione con il Centro dei Monumenti Nazionali (CMN) e il Centre Pompidou, l’opera richiede 25.000 metri quadrati di tessuto riciclabile in polipropilene blu-argentato e 7.000 metri di corda rossa.

Durante tutto il periodo in cui l’opera sarà visibile, come durante i lavori di installazione, sarà interamente preservato lo spazio sotto l’Arco di Trionfo che sovrasta la “dalle sacrée”, dove brucia costantemente, dal 1923, la Fiamma della Nazione davanti alla tomba del Milite Ignoto.

A Parigi, l’artista aveva già fatto scalpore 35 anni fa impacchettando di tessuto dorato il Pont-Neuf, nel centro storico della città, insieme al suo aiutante Jeanne-Claude. Come preludio all’installazione all’Arco di Trionfo, il percorso dei due artisti si può seguire anche al Centre Pompidou fino al 15 giugno 2020, in particolare il periodo parigino dal 1958 al 1964 e la storia del progetto "Le Pont-Neuf impacchettato, Progetto per Parigi, 1975-1985".

L’imballaggio dell’Arco di Trionfo di Christo, un progetto iniziato 60 anni fa

L’Arco di Trionfo impacchettato sarà interamente autofinanziato da Christo attraverso la vendita dei suoi studi preparatori, disegni, collage del progetto così come i modelli, opere degli anni cinquanta-sessanta e litografie originali dedicate ad altri soggetti. L’artista non riceverà finanziamenti pubblici né privati.

Un progetto maturo di lunga data, poiché Christo realizzò dagli anni Sessanta un fotomontaggio con l’Arco di trionfo impacchettato, visto dall’avenue Foch. Poi, nel 1989, è tornato sullo stesso soggetto con un collage, prima di riprendere e sviluppare questo progetto a partire dal 2017. Quasi 60 anni dopo, a breve sarà finalmente realizzato.

Voir cette publication sur Instagram

Ce soir, petit compte à rebours de 40mn entre la première et la quatrième photo de l'heure bleue au jour grisâtre en passant par l'heure verte ! En espérant que vous aurez su consommer éthique, responsable, bio, équitable et local cette semaine malgré le vilain "black friday" ! Et si jamais, fauché comme les blés, tu as enfin pu acheter à force d'économies l'appareil photo ou l'objectif dont tu rêvais depuis 2 ans, j'espère que la planète ne t'en voudra pas trop 😅 Belle soirée et bon week-end😊 #salaudsdepauvres #jtenPoseDesQuestionsSurTonBilanCarboneConnard #hello_france #super_france #arcdetriomphe #lecmn #france4dreams #toureiffel_officielle #bluehour #greenhour #hourdhiver #longexposure #paris #paris_maville #topparisphoto #paris #visitparisregion #dmda @avenuechampselysees @champselysees_paris

Une publication partagée par Frédéric (@gogojungle) le

Dove si trova l'Arco di Trionfo, Parigi 

Place de l'Etoile, all'inizio degli Champs-Elysées. .