L'Hotel de la Marine a Parigi si svela al pubblico

Hotel de la Marine façade

Per la prima volta da più di due secoli, l’Hotel de la Marine aprirà le sue porte al pubblico nel gennaio 2020, con una scenografia innovativa. Il principio: far conoscere ai visitatori, attraverso due percorsi principali, la storia dell’art de vivre alla francese ereditata dal XVIII secolo. Un viaggio imperdibile alle radici del gusto e dell’effervescenza degli stili!

Pareti che raccontano di un’epoca in cui gli stili si inventavano negli ori, mobili che narrano il percorso dei grandi ebanisti... L’Hotel de la Marine si prepara a una spettacolare riconversione.
In piena ristrutturazione, l’imponente palazzo di Place de la Concorde a Parigi entrerà nel circolo dei monumenti da visitare nella Ville Lumière a partire dal gennaio 2020. Con un’innovativa scenografia e testi audio pensati per far penetrare il visitatore nell’ambientazione dell’edificio e nella storia dello sfarzo alla francese.

Immersione nel XVIII secolo

"L’idea è quella di comprendere il XVIII secolo e la sua influenza su oltre 200 anni di storia", precisa Alain Moatti, co-fondatore dell’agenzia Moatti-Rivière che firma l’allestimento scenico. "Il punto di partenza è l’effervescenza del gusto e dello stile francesi del XVIII secolo".
Parallelamente, Il Centre des Monuments Nationaux che gestisce lo spazio procede ai lavori di restauro delle facciate e degli interni.

La favolosa ambientazione si animerà per dare vita a più livelli narrativi

Edificato dall’architetto Ange-Jacques Gabriel nel 1774, il palazzo, all’epoca aperto al pubblico, era inizialmente destinato alla Garde-meuble reale (per la gestione del mobilio e degli oggetti d’arte della Corona). Successivamente, ai tempi della Rivoluzione francese, divenne sede del Ministero della Marina. Rimaneggiati nel XIX secolo, i saloni di gala saranno conservati nello stato originale mentre gli appartamenti dell’intendenza saranno riportati al loro splendore iniziale: è stato intrapreso un lavoro certosino basato sugli archivi per ritrovare i mobili e gli oggetti originali!
Muniti di cuffie audio interattive che fungeranno da narratore, i visitatori potranno scegliere tra due percorsi: un percorso breve attraverso i saloni di gala fino alla loggia con vista su Place de la Concorde, e un percorso lungo che in più dà accesso agli appartamenti dell’intendenza e alle mostre temporanee. Queste ultime accessibili anche separatamente.

Tante storie da scoprire

Attraverso la magia dell’audio binaurale (3D sonoro) e di una serie di dispositivi visivi, la favolosa ambientazione si animerà per dare vita a diversi livelli narrativi.
Le pareti e gli oggetti racconteranno uno ad uno la storia di un edificio tra i più prestigiosi della città, dall’esecuzione del re Luigi XVI all’arrivo dell’obelisco, passando per la storia dell’invenzione degli stili o della marina, e non solo: "la storia di un paese che inventa un gusto e un’estetica"...

Dove si trova l'Hotel de la Marne, Parigi