Chi è Jessica Préalpato, eletta Miglior Pasticciere del Mondo 2019?

Pastrychef del ristorante Alain Ducasse al Plaza Athénée a Parigi, Jessica Préalpato è stata eletta Miglior Pasticciere del Mondo 2019 dalla World’s 50 Best Restaurants. Un motivo in più per scoprire la sua idea originale della pasticceria, connubio tra cucina e naturalità, indissociabile dai prodotti di stagione e dai produttori.

“Se il frutto di partenza è abbastanza zuccherino, come per esempio le pere, non è necessario aggiungere altro zucchero”. È una delle regole di Jessica Préalpato, appena insignita del titolo Migliore Chef Pasticciere del Mondo 2019 dalla World's 50 Best Restaurants.

Questa pastry chef che occupa già un posto di spicco tra i mostri sacri della pasticceria e per cui l’eccellenza non è una novità, presta dal 2015 il suo talento al ristorante del Plaza Athénée a Parigi. Con questo riconoscimento succede ai migliori di sempre sullo scranno più alto della pasticceria mondiale: Pierre Hermé, Dominique Ansel e Cédric Grolet l’anno scorso.

È stato reso onore all’idea stessa di pasticceria della naturalità!

Questa giovane pasticciera di 33 anni, originaria delle Landes, nel Sud-Ovest della Francia, si dichiara molto onorata di avere ricevuto questo ambito titolo che le permette di tenere alto il nome della Francia e di Parigi: “Sono molto orgogliosa di avere ricevuto il premio della World’s 50 Best Restaurants, per il riconoscimento che questo rappresenta per tutti i colleghi del ristorante Alain Ducasse del Plaza Athénée ma anche perché, oltre ad essere stata premiata la tecnicità, è stato reso onore all’idea stessa di pasticceria della naturalità!”

Sulla scia del lavoro dello chef Romain Meder del ristorante Alain Ducasse del Plaza Athénée, Jessica Préalpato ridefinisce da tre anni i contorni di una nuova pasticceria, alla frontiera della cucina, all’insegna della naturalità, indissociabile dalle stagione e dai produttori, rispettosa dei gusti e dell’ambiente.

Alain Ducasse loda il talento e la visione nuova della pasticceria

Jessica Préalpato utilizza la cottura alle brace, al forno, in padella; testa, condisce, estrae o accentua i sapori. Gioca con l’acido e l’amaro. “Il cliente non deve annoiarsi con il dessert. Ogni istante assaporato deve essere diverso". È sua la nozione di "Desseralité" (dessert + naturalità): un concetto che va oltre la pasticceria, che deve essere una festa.

Alain Ducasse si congratula con la pasticciera e decodifica il suo approccio: “Questo premio è un omaggio all’audacia di Jessica che ha posto il suo talento e il suo lavoro al servizio di una nuova visione della pasticceria. In perfetto accordo con la cucina del naturale ha creato la Desseralité, fondata sulla passione per il prodotto e un’assoluta maestria tecnica."

Jessica Préalpato è figlia d’arte: i suoi genitori sono pasticcieri-panettieri. Dopo il liceo classico si iscrive alla facoltà di psicologia, un settore che la appassiona, ma bastano pochi mesi per rendersi conto che il suo vero amore è la pasticceria… Si iscrive allora al lycée hôtelier di Biarritz dove si specializza in "Cuoco per dessert e ristoranti".

Esordisce alla Chèvre d’or a Eze con Philippe Labbé, affianca Philippe Etchebest a Saint-Emilion all’Hostellerie de Plaisance, lavora con i fratelli Ibarboure a Bidart, collabora con Frédéric Vardon per l’opening del ristorante Le 39V a Parigi dove resta due anni. Diventa chef junior del Park Hyatt Paris Vendôme.

Jessica Préalpato pubblica il libro Desseralité

A novembre 2012, Frédéric Vardon la chiama a sé per affidarle il ruolo di Pastry Chef del gruppo Corfou. La missione di Chef exécutif la porta a viaggiare in Francia e all’estero: Dubai, Tokyo, Beirut, San Pietroburgo… Si arricchisce di nuove culture, scopre nuovi prodotti, nuovi gusti…

A novembre 2015 entra a far parte del team del ristorante Alain Ducasse del Plaza Athénée in qualità di Pastry Chef. A novembre 2018, Jessica Préalpato pubblica il libro Desseralité, per le edizioni Alain Ducasse: un viaggio nel suo universo attraverso 45 creazioni uniche e inattese.

Dove si trova il Plaza Athénée a Parigi