Cosa fare?

Visita
la Francia 

Tour dei siti culturali d'eccezione o escursioni sulle vette. In coppia sulle strade del vino o in crociera con i bambini… Quale viaggio in Francia scegli questa volta?

A naso in sù: 6 esposizioni all'aperto a Parigi

A Parigi, l’arte si insedia nei parchi e nei giardini nelle strade e sulle piazze. Mostre a cielo aperto che catturano il sole e fanno venir voglia di stare fuori.
Ecco una guida su misura.
Ritorno alle origini alla Fondazione GoodPlanet

Nel cuore del Bois de Boulogne, a 10 minuti dagli Champs-Élysées, la Fondazione GoodPlanet creata dal fotografo e regista Yann Arthus Bertrand è ospitata dal 2017 nello splendido e bucolico Domaine de Longchamp. Un castello e un grande parco accolgono, dal mercoledì alla domenica, i visitatori che puntano all’ecologia e alla solidarietà e amano le esposizioni impegnate e umaniste.
Fino al 16 dicembre 2018, 58 foto in grande formato del brasiliano Sebastião Salgado testimoniano, con il progetto Genesis, la bellezza del mondo delle origini.

Exposition “Genesis” à la Fondation GoodPlanet (Link esterno)
Fino al 16 dicembre 2018

Entrate in un mondo gigante a La Villette

Famosa per le sue sculture monumentali che interrogano e animano lo spazio pubblico, l’americano Will Ryman ne ha installate alcune al Parc de la Villette. Impossibile non vederle! Attorno alla Fontana dei Leoni, 7 teste giallo vivo guardano i passanti dall’alto dei loro 7 metri. Nel verde del prato, un’enorme roccia nera e bronzo rievoca il mito di Sisifo mentre davanti al Géode della Cité des Sciences et de l’Industrie, un labirinto dai muri colorati stile Piet Mondrian rappresenta, in scala gigante, un videogioco alla Pac-Man. Bello, intelligente e divertente!

Esposizione "Will Ryman, 100%" (Link esterno)
Fino al 16 settembre 2018

Al Panthéon con Simone Veil

Dal il suo ingresso al Panthéon il 1° luglio 2018, Simone Veil, grande personaggio della storia e della politica francese, continua ad essere celebrata sulla cancellata di uno dei monumenti più famosi della capitale. Il suo impegno e le sue lotte per i diritti delle donne e per l’Europa sono rievocati in una ventina di pannelli. Nei testi e nelle fotografie, l’omaggio organizzato dal Centro dei Monumenti Nazionali ricostruisce la vita semplare dell’ex ministra, dalla deportazione nel 1944 alla sua elezione all’Académie française nel 2008. Una mostra struttiva e commovente.

Cancellata del Panthéon (Link esterno)
Fino al 17 settembre 2018

Prendere il fresco a Bercy Village

Con l’infilata delle antiche cantine, le terrazze al sole e gli affascinanti passaggi coperti, la Cour Saint-Emilion nel Village de Bercy invita a una passeggiata di fine estate. Fino al 30 settembre, l’arte invade i muri con un’ondata di freschezza, grazie alla mostra "L’acqua". Esplorando il tema marino, cinque illustratori immergono i visitatori in un mondo acquatico, colorato e rigenerante.

Esposizione "L’acqua" (Link esterno)
fino al 30 settembre 2018

Caccia al tesoro nel V arrondissement

Attorno al Panthéon e nelle vie adiacenti, lo street artist Christian Guémy, alias C215, ha disseminato le sue opere. Aprite gli occhi: su una buca delle lettere, un muro, dietro a un pannello o sul porta -menù d’un ristorante, scoprirete i volti di 28 fra le più illustri personalità francesi.
Voltaire, Alexandre Dumas, Victor Hugo, Marie Curie o Jean Jaurès... riposano al Panthéon per l’éternità, ma hanno fatto una sorta di uscita urbana, trasfigurati dai colori di C215. Una vera caccia al tesoro da completare con una visita nella cripta, per scoprire i retroscena della mostra creativa.

Esposizione "Illustri ! C215 attorno al Panthéon" (Link esterno), nell’ambito della stagione culturale del Centro dei monumenti nazionali, "Sui muri, storia(e) di graffiti".
Fino all’ 8 ottobre 2018

Come arrivare a Parigi 

Per
approfondire