JO&JOE apre a Parigi la seconda Open House

Dopo Hossegor e Gentilly, JO&JOE aprirà a Sud di Parigi la sua seconda Open House: un nuovo concept per alloggiare, sorprendente e innovativo, ma anche attento alla sostenibilità e all’ambiente.

Nel cuore di un quartiere giovane e vivace, a pochi passi da Nation: Open House, l’hotel su misura per i Millenials, aprirà quest’estate nel 20° arrondissement. JO&JOE, marchio di Accor, con questa nuova apertura entra a far parte del progetto Reinventare Parigi, che ha l’obiettivo di promuovere luoghi urbani ad uso misto per rispondere meglio alle nuove tendenze di viaggio, oltre ad offrire spazi aperti a tutti.

“Sarà una location originale con un design unico, parole d’ordine condivisione e diversità. Un luogo vibrante, dove sarà divertente condividere e godere di nuove esperienze, il luogo dove la gente del posto e i viaggiatori si incontrano la sera, per bere un drink o cenare con gli amici”, spiega François Leclerc, VP - JO&JOE Brand and Operations.

Un mix fra il meglio degli hotel tradizionali e la cordialità di un ostello, in una nuova esperienza di alloggio condiviso per coppie, famiglie, amici, colleghi. Una nuova forma di ospitalità, aperta, vivace, economica, dove condividere esperienze, divertirsi, rilassarsi...

L’edificio sorgerà al n. 61 di rue Buzenval: architettura innovativa e moderna in legno che rispetta l’ambiente, un edificio ad uso misto per soddisfare le esigenze di tutti in modo sostenibile, un luogo di interazione tra residenti e viaggiatori. 1.465 mq, progetto in collaborazione con gli architetti dello Studio Ory & Associés, offrirà quasi 160 posti letto. Il tetto di 110 mq sarà luogo di incontro e chiacchiere, ospiterà un bar e un ristorante - prezzi a partire da 10€ - dove anche i parigini alla ricerca di un posto nuovo e vivace si recheranno, in un’atmosfera accogliente e rilassata. La terrazza all’aperto porterà un nuovo spazio verde in città, migliorando la qualità della vita, l’Open House JO&JOE Paris Buzenval mira a diventare un luogo speciale. Il ristorante, aperto a tutti, promuoverà i prodotti provenienti da partner locali. Biciclette e skateboard saranno offerte sia agli ospiti che a quanti vivono nel quartiere. Il marchio si estenderà nelle principali città del mondo, come Londra, Vienna, Budapest, Rio, e anche Roma: apertura prevista nel 2021.

Per saperne di più:

Dove si trova l'Open House di Parigi