Interruzione treni TGV Italia-Francia

Il 1 agosto 2019, la circolazione dei treni sulla linea Milano-Parigi riprende regolarmente.
A causa di una frana sui binari tra Modane e Saint-Michel-de-Maurienne, la circolazione dei treni TGV tra Italia e Francia è stata sospesa e poi riattivata parzialmente dal 22 luglio fino al 31 luglio, per essere riattivata in maniera definitiva dal 1 agosto.

Si ricorda, inoltre, che la circolazione dei TGV sarà sospesa il 10, 11, 16 e 17 agosto per lavori di manutenzione e rinnovo della linea ferroviaria.

La sera di martedì 2 luglio, a causa del maltempo che imperversava sulla zona, una frana si è abbattuta sui binari fra Modane e Saint-Michel-de-Maurienne causando l'interruzione della linea e della circolazione dei treni TGV Milano-Parigi.

La circolazione dei treni TGV Italia-Francia ripre parzialmente fino al 31 luglio. La programmazione dei treni riprenderà regolarmente dal 1 agosto 2019.

Per quanto riguarda i treni TGV 9244 e TGV 9245, i passeggeri che hanno acquistato i loro biglietti tramite OUI.sncf verranno contattati per poter spostare il loro viaggio.

Fino al 31 luglio incluso, i clienti sono stati ricontattati tramite email e/o telefono, in base a quelli forniti.

Attenzione! Sui canali di vendita di OUI.sncf, la soppressione dei treni è indicata 2-3 giorni prima rispetto alla data del viaggio.


Cosa fare se si ha già acquistato un biglietto?

Tutti i clienti in possesso di un biglietto sono stati contattati da Voyages SNCF e informati della situazione.
Anche se la circlazione è ripresa parzialmente, i clienti in possesso di biglietti per viaggi fino al 31 luglio possono procedere con la richiesta di rimborso dal sito SNCF:
Prima della data del viaggio:

Dopo la data del viaggio:

Si tiene a precisare che, nel caso di acquisto biglietti di andata e ritorno, il rimborso è del 100% anche per ritorno dopo il 31 luglio.

Attenzione! A causa di un problema tecnico, i clienti che hanno effettuato una richiesta di rimborso sul sito OUI.sncf prima delle ore 12:00 del 5 luglio, hanno visto addebitarsi dei costi di transazione. Per poter ricevere il rimborso dell’addebitamento, contattare RCAD (relazione clienti a distanza) per effettuare il reclamo:

  • Cambio senza spese aggiuntive
  • Possibilità di cambiare il biglietto selezionando qualsiasi data libera dopo il 31 luglio 2019
  • Nel caso di differenza di prezzo tra il nuovo e il precedente biglietto, la differenza sarà a carico del cliente

Per maggiori informazioni:
www.oui.sncf (Link esterno)