5 indirizzi tra terra e mare per un’estate colorata in Provenza

Per chi non sa scegliere tra il canto delle cicale e il volo dei gabbiani, tra oliveti e pinete, non c’è di meglio della Provenza e dei suoi colori emblematici. La sua invitante palette di bianchi, ocra e verdi si tuffa in un immenso bagno di azzurro. Da Marsiglia a Tolone, nuove mete chic & charme assicurano momenti rilassanti in riva al Mediterraneo. Ambientazione art déco, casa di famiglia con ispirazione artistica o icona del design, ecco cinque indirizzi per godere della colorata Provenza tra terra e mare.

L’hotel George Sand a La-Seyne-Sur-Mer: sabbia e mare

Alfred (de Musset), Frédéric (Chopin) o Tamaris? Le 17 camere dell’hotel 3 stelle George Sand hanno tutte un nome diverso, tratto dall’universo amoroso o romanzesco della scrittrice francese. E tutte aprono le loro persiane blu sul mare e la spiaggia delle Sablettes… Come la scrittrice che qui soggiornò nel 1861, nel quartiere di Tamaris, da lei qualificato "un paradiso terrestre", approfittiamo di questi luoghi luminosi in cui regna un’atmosfera da pensione di famiglia per assaporare un’autentica pausa benessere sulla sabbia, o quasi: alcune camere sono dotate di jacuzzi sulla terrazza, proprio di fronte al mare!
Hotel George Sand (Link esterno)

Les Roches Blanches a Cassis: il ricordo dei Ruggenti anni ‘20

Bianco come le calanche che fanno da scrigno a questa maison de maître del XIX secolo. Bianco come la purissima tonalità scelta per questa dimora interamente restaurata in uno spirito Art déco, quasi per fare risaltare al meglio la vivacità dei colori della sua ambientazione: il verde dei giardini con muretti a secco e terrazze, il blu profondo del Mediterraneo e l’ocra cangiante della scogliera di cap Canaille. Tra camere e suite in arredamento stilizzato, piscine dalle linee studiate e ristoranti gourmet, questo hotel 5 stelle emana un’art de vivre unica che ricorda l’atmosfera degli Anni ruggenti, quando Winston Churchill o Edith Piaf venivano anche loro a rilassarsi in riva alla Grande bleue.
Les Roches Blanches (Link esterno)

Les Bords de Mer a Marsiglia: meta chic a un passo dal mare

Dell’hotel Richelieu rimane l’atmosfera Art déco, lo splendido affaccio sul mare e il profumo di felicità delle villeggiature d’un tempo. Nuovo indirizzo chic della Corniche, questo edificio degli anni ‘30 è stato trasformato in un hotel d’autore alla gloria del Mediterraneo. In questo raffinato gioiello 4 stelle tutto è studiato per magnificare le vedute sul mare: dalle 19 camere e suite dove il blu del Mediterraneo si contempla dalle ampie finestre fino al ristorante a pelo d’acqua, dove si fluttua tra menù generosi di sapori marini. Voglia di sole? Basta uscire sulla terrazza sovrastante la spiaggia dei Catalans dove vengono servite pizze o insalate bio. Giunta la sera, si sale invece al rooftop per una cena sotto le stelle, ritmata dal suono della risacca…
Les Bords de Mer (Link esterno)

Grand Hôtel de la Gare a Tolone: profumo di casa

"Chi parte da Tolone perde la ragione", annuncia un proverbio scritto a inchiostro su una parete della sala colazione… Sintesi azzeccata dell’estro impresso dalla nuova generazione ora alle redini di questo hotel 3 stelle a conduzione familiare. Allo stile Haussmann impreziosito da pezzi unici scovati qua e là da una nonna appassionata di antichità si sono sovrapposti riferimenti più contemporanei: i gradini dello scalone decorati con riproduzioni di stampe del XX secolo, artisti circensi che escono dai quadri per esibirsi sulle pareti delle 39 camere… E chi si muove più da Tolone!
The Originals Boutique, Grand Hôtel de la Gare (Link esterno)

Hotel Nhow a Marsiglia: design, provenzale e un po’ canaglia

Sulla Corniche, un mito scaccia l’altro! Completamente trasformato, il Palm Beach è ora diventato il Nhow Marseille, nuova icona design della città mediterranea. Banchi di sardine in acciaio inox sul soffitto dello Sky bar, tag sulle pareti delle 150 camere o tunnel bar psichedelico con divani firmati da creativi... Come un percorso iniziatico, l’arredamento di questo hotel 4 stelle gioca con i contrasti tra mare e città, luci provenzali e ombre di una città canaglia. Dall’oscurità al pieno sole, dal blu ghiaccio al giallo solare, si fa il pieno di sensazioni tra una parentesi relax alla Spa Phytomer con acqua di sorgente o una pausa gourmand nel luminoso salone del Bains de Saveurs.

Per saperne di più:

Dove si trova la Provenza 

Per
approfondire