Saint-Pierre-et-Miquelon: cosa fare, cosa vedere...

Saint-Pierre-et-Miquelon, un territorio dalle colorate abitazioni al largo delle coste canadesi. L’arcipelago comprende Saint-Pierre, Miquelon-Langlade, l’Île aux Marins e una manciata di isolotti disabitati. Qui il paesaggio è nordico, la lingua francese, le festività basche, i francobolli ricercati... e l’evasione dal quotidiano assicurata. 
COSA VEDERE

• Le case in legno colorate a Saint-Pierre
• L’isola del Grand Colombier
• Il Cap Percé
• L’Anse à Henry a Saint-Pierre
• L’Arche, museo e archivi a Saint-Pierre
• L’Île aux Marins e il suo museo Archipelitude a Saint-Pierre
• La laguna del Grand Barachois di Miquelon
• La riserva di Cap de Miquelon
• La valle della Cormorandière a Miquelon
• Il Cap au Diable a Saint-Pierre

COSA FARE

• Ballare al festival Dunefest a La Dune di Langlade
• Partecipare a una festa basca a Saint-Pierre in agosto
• Andare a cavallo tra le dune di Miquelon
• Fare un giro in gommone e salutare le orche in qualsiasi periodo dell’anno
• Dormire sotto le stelle a Langlade
• Assaporare una tazza di tè a Les Délices de Joséphine
• Partecipare alla gara podistica Les 25 km de Miquelon o, per i meno intrepidi, solo ai festeggiamenti
• Pescare le aragoste con le nasse e fare uno squisito banchetto
• D’inverno, fare una ciaspolata all’Étang de la Vigie
• Ammainare le vele e seguire le pulcinelle di mare

Come raggiungere Saint-Pierre e Miquelon 

Per
approfondire