La FIAC – Fiera internazionale d’arte contemporanea a Parigi

Opere monumentali, installazioni per strada, performance artistiche... Per tre giorni, d’autunno, la febbre dell’arte contemporanea invade Parigi.

Appuntamento parigino imperdibile per gli appassionati di arte contemporanea, la FIAC torna nel 2018 al Grand Palais per la sua 45° edizione. La manifestazione presenta, come d’abitudine, una selezione di opere provenienti da gallerie d’arte moderna, contemporanea e di design da tutto il mondo.
Venticinque Paesi – fra cui per il primo anno anche il Perù e la Grecia – sono rappresentati qui, offrendo così un ampio panorama della creazione artistica dall’inizio del XX secolo. Anche gli artisti emergenti trovano spazio nell’ambito del Settore Lafayette la cui promozione 2018 comprende dieci gallerie diverse e innovative.

Fuori dal Gran Palais

Oltre alla Navata, al Salone d’Onore e alle Gallerie Superiori del Grand Palais, è tutta l'avenue Winston Churchill a vibrare al ritmo dell'arte contemporanea. Nello spirito dell'Esposizione Universale del 1900, la strada, interamente pedonale, diventa lo scrigno per opere scultoree e installazioni d’arte nell’ambito di FIAC Projets, la cui visita prosegue al Petit Palais.

Voir cette publication sur Instagram

FIAC 2019 | During FIAC week, discover the rich programme of the Parisian artistic season, including a major retrospective devoted to Francis Bacon and literature at the Centre Pompidou, a retrospective dedicated to Hans Hartung at the Musée d’art moderne de Paris, and an exhibition focusing on Charlotte Perriand’s contributions to the design world at the Fondation Louis Vuitton. Check out the link in our bio for the complete of this fall’s must-see exhibitions. Pendant la semaine de la FIAC, découvrez la riche programmation de la saison artistique parisienne, avec notamment une grande rétrospective consacrée à Francis Bacon et ses influences littéraires au Centre Pompidou, une rétrospective consacrée à Hans Hartung au Musée d'art moderne de Paris, et une exposition consacrée à Charlotte Perriand et ses contributions au monde du design à la Fondation Louis Vuitton. Cliquez sur le lien dans notre bio pour voir l'ensemble des expositions incontournables de l'automne. • Video: @mae.01001101 Music: @paulparizet #FIAC #FIAC2019 #inparisduringfiac #aparispendantlafiac #paris

Une publication partagée par FIAC (@fiacparis) le

Una ventina di opere inoltre sono esposte all’esterno nei Giardini delle Tuileries mentre Place Vendôme diventa spazio creativo per un artista selezionato dalla FIAC. Infine, anche il museo nazionale Eugène-Delacroix, a Saint-Germain-des-Prés, ospita uno spazio "carta bianca" lasciato a un artista.

Performance, conferenze e film d’arte

La FIAC vuol dire anche un programma culturale ricco e vario, in particolare con il Festival "Parades for FIAC" che coinvolge diversi spazi culturali parigini con le sue performance di musica, danza contemporanea, teatro, poesia... Inoltre conferenze nella Conversation Room sotto la Navata del Grand Palais, mentre film d’artisti sono proiettati nel Cinéphémère, avenue Winston Churchill.

Grand Palais