Cosa fare?

Visita
la Francia 

Tour dei siti culturali d'eccezione o escursioni sulle vette. In coppia sulle strade del vino o in crociera con i bambini… Quale viaggio in Francia scegli questa volta?

Strasburgo: attorno alla Cattedrale, un gran bel quartiere!

Con le sue stradine animate, tesori medievali insoliti e le famose winstubs, è un piacere passeggiare nel quartiere della cattedrale di Notre Dame, nel cuore di Strasburgo.

Per godersi al meglio il quartiere della Cattedrale così vivace ed evitare la folla, l’ideale è alzarsi presto. Sulla piazza della Cattedrale, alcuni dettagli colpiscono, come l’insegna in ferro battuto al n.24, sulla facciata della bottega di un antiquario, che rappresenta l’edificio religioso sormontato da un berretto frigio. Un po’ più in là, osservando la facciata dell’Hôtel Cathédrale, i curiosi noteranno una granata incastrata, ricordo del 1870, quando i Prussiani invasero l’Alsazia. Più divertente al n. 10: il Buchmesser (la colonna della magrezza, per tradizione si doveva riuscire a passare fra la colonna e il muro) che sostiene l’edificio che fino al 2000 ospitava la più antica farmacia di Francia, oggi Boutique Culture.

Piazza della Cattedrale di Strasburgo
Illuminazioni sulla Cattedrale di Strasburgo

Riconoscibile fra tutte per il campanile che culmina a 142 metri, andate ora a visitare la Cattedrale di Notre-Dame. All’interno, l’orologio astronomico è l’attrazione preferita dai visitatori, che si affollano ogni giorno alle 12:30 per vedere il gioco degli automi. Quindi si salgono i 330 gradini che portano alla piattaforma superiore, per ammirare dall’alto la città e i tetti.

Da non perdere anche la visita della Fondazione dell’Opera Notre-Dame e il museo ospitato al suo interno. Uno scrigno di cose belle fra begli spazi antichi. Da scoprire con tutta la famiglia animazioni in 3D, collezioni preziose di oggetti d’arte del Reno dall’XI al XVII secolo, molto rari. Qui c’è pure un autentico tesoro: la più antica vetrata figurativa conservata in Francia, una testa d’uomo chiamata il Cristo di Wissembourg dell’ XI secolo.

Per maggiori informazioni:
Sito dell'Ufficio del Turismo dell'Alsazia (Link esterno)

Strasburgo