Viaggi al tempo del digitale

Oggi, nella realtà così digitale in cui viviamo, è impossibile fare a meno di Internet, anche - e forse soprattutto – quando viaggiamo. App che semplificano l’organizzazione e le scelte, che danno consigli e qualche idea speciale in più.

Cominciamo dalla base: preparare la lista e fare i bagagli in modo intelligente e funzionale. Anche per questo c’è un’app, gratuita e su misura: PackPoint, che aiuta ad organizzare e a mettere in valigia tutto il necessario, in base a durata del viaggio, del clima e delle attività in programma. Basta cliccare sulla città meta del viaggio, indicare la data e il numero di pernottamenti, voilà. Altro momento chiave, individuare i luoghi di interesse e le indicazioni per raggiungerli, ci pensa Mapstr, la mappa di viaggio personalizzata: l’app gratuita, consente di tenere traccia di tutti i luoghi preferiti e condividerli. Funziona in ogni parte del mondo, consente di aggiungere tag, appunti e immagini liberandosi da foglietti e fogliettini, trovare orari e indirizzi, confrontare i percorsi… Dedicata a musei, eventi, attrazioni, tour e attività nel mondo dell’arte e della cultura, Musement, azienda italiana fondata nel 2012 da quattro giovani imprenditori milanesi. Oggi è disponibile in 8 lingue, fa registrare un milione di utenti unici al mese e l'app, vera guida turistica gratuita, ha raggiunto mezzo milione di download. Altra componente importante per la riuscita di un viaggio è il food. Utile per scegliere dove mangiare e bere bene, Foursquare City Guide. Mentre Playground Around The Corner è l’ideale per chi viaggia con i bambini: offre tutti i consigli per farli giocare nei parchi pubblici. Per viaggiare in treno e in bus c’è Trainline, nata in Francia, che vende i biglietti di 209 compagnie di treno e bus in tutt’Europa. Di origine francese anche My Minute Trip, una delle startup di viaggio che va per la maggiore e che ha ottenuto il premio per il turismo digitale. L’idea - di un autore di documentari sugli animali e di un oceanografo - è raccontare i territori con video di un minuto: oggi sulla piattaforma, che si arricchisce di continuo, sono caricati circa 700 video su tutta la Francia. L’app si scarica gratuitamente e consente di crearsi un programma di viaggio su misura. A tutti i video sono abbinati infatti link e coordinate di operatori del settore.

Due esperienze spettacolari

Histopad: i visitatori, muniti di tablet, possono vivere un’esperienza immersiva e spettacolare grazie alla realtà aumentata. Questa tecnologia permette di tornare indietro nel tempo, scoprendo gli interni rinascimentali, ricostruiti a 360°, dei castelli più emblematici, come Chambord, Blois, Amboise, la Città Reale di Loches, la Fortezza Reale di Chinon. L’HistoPad viene già utilizzato in diversi luoghi prestigiosi come la Conciergerie a Parigi, il Palazzo dei Papi ad Avignone e il Castello di Fontainebleau.

Flyview360: un’attrazione unica al mondo che consente di sorvolare Parigi con la realtà virtuale, avendo la sensazione di un vero volo, per una visione a 360° e punti di vista spettacolari captati con i droni e inaccessibili in altro modo. Un’attrazione rivoluzionaria, per tutta la famiglia: allacciate le cinture!

Per saperne di più:

Per
approfondire