Viaggio con TGV da Milano a Parigi sulle tracce di Leonardo

Raggiungere in treno i luoghi di Leonardo in Francia. Un TGV dedicato al Maestro da Milano a Parigi e poi, sempre in treno, nella Valle della Loira: un’idea “geniale” per una vacanza che inizia appena si sale a bordo.

A Milano Leonardo risiede per oltre vent'anni, al servizio del duca Ludovico Sforza, e sono molte le tracce della sua attività lasciate in città: dal sistema di navigazione dei Navigli al Cenacolo, all'invenzione grafica e pittorica della Sala delle Asse al Castello Sforzesco. “Milano e Leonardo 500” è il titolo del ricco programma di iniziative per celebrarlo. Cuore del calendario è la straordinaria riapertura della Sala delle Asse che, dopo anni di studio e restauro, potrà essere visitata dal pubblico a partire dal 16 maggio. Una scenografica installazione multimediale racconterà ai visitatori la storia della Sala, mettendo in luce il progetto visionario di Leonardo e le tracce del disegno preparatorio, mai viste prima, emerse durante il cantiere. Sempre al Castello, la mostra “Leonardo tra Natura, Arte e Scienza” (dal 16/05 al 18/08) esporrà preziosi disegni provenienti dalle più importanti istituzioni europee, mentre un percorso multimediale (dal 16/05 al 12/01/20) ci trasporterà nella Milano vissuta da Leonardo alla fine del Quattrocento.

A Palazzo Reale sono 3 le mostre dedicate a Leonardo e al tema della Natura: “Il meraviglioso mondo della natura” (fino al 14/07), dove fauna e flora sono i protagonisti assoluti della rappresentazione sulla tela e dal vero: in mostra anche la celeberrima “Canestra di Frutta” di Caravaggio; “La Cena di Leonardo per Francesco I” (dal 7/10 al 17/11), dove è esposta una delle primissime copie su arazzo dell’Ultima Cena: un capolavoro di seta e argento realizzato agli inizi del Cinquecento.

Infine, dal 19/4 al 14/7, “Leonardo e la macchina dell’Immaginazione”, un percorso interattivo curato da Studio Azzurro e popolato da macchine leonardesche.
Non solo arte ma anche teatro, musica e il cinema, con tre film: “Essere Leonardo da Vinci. Un’intervista impossibile”, tratto dall’omonimo spettacolo teatrale, diretto e interpretato da Massimiliano Finazzer Flory; “Leonardo Cinquecento”, documentario diretto da Francesco Invernizzi e “Io, Leonardo” con Luca Argentero nei panni del protagonista. Infine, il progetto “Leonardo Horse Project” (dal 10/4 fino a novembre) invaderà la città con copie di design d’autore del famoso Cavallo di Leonardo installato all’Ippodromo.
Il programma completo – che vede anche esposizioni, convegni, installazioni, letture e itinerari - su www.yesmilano.it (Link esterno)

Un treno dedicato a Leonardo

Proprio dalla Milano di Leonardo si può partire in treno alla volta della Francia, dove il Maestro ha trascorso gli ultimi tre anni e si è spento 500 anni fa. Anche il TGV Italia-Francia partecipa infatti alle celebrazioni. Così, il treno che collega ogni giorno Milano e Parigi è personalizzato con le immagini di Leonardo, dei luoghi in cui ha vissuto e delle sue opere. In particolare, la decorazione esterna è dedicata alla Francia del Maestro, con gli occhi di Monna Lisa da un lato e una veduta del Castello di Amboise dall’altro. La decorazione interna della vettura bar, è invece tutta su Milano: i tavoli e alcuni pannelli sono personalizzati con immagini del Codice Trivulziano e della Sala delle Asse del Castello Sforzesco. Da queste immagini, gli artisti digitali di Bepart hanno creato scenari in realtà aumentata, fruibili dai viaggiatori grazie all’app Bepart scaricabile gratuitamente sullo smartphone. E la vacanza nel segno di Leonardo inizia già a bordo con servizi su misura e molte animazioni in collaborazione con il Comune di Milano, la Regione Centro Valle della Loira e il Museo del Louvre. Nella vettura bar, animazioni a sorpresa: per scoprire la vita, le opere e le invenzioni dell’artista, i passeggeri sono invitati ad assistere a conferenze in tema, consultare libri, partecipare a giochi da tavolo e di costruzione di modelli delle macchine di Leonardo. Tre i collegamenti quotidiani tra Milano, Torino e Parigi a prezzi sempre interessanti: biglietti a partire da 29 euro*!
www.oui.sncf (Link esterno)

*tariffa MINI per persona, solo andata in seconda classe, nei limiti dei posti disponibili.

Appuntamento a metà strada. Leonardo da Collezione a Torino.

Il famoso e unico al mondo Autoritratto di Leonardo è conservato nella Biblioteca Reale di Torino e sarà esposto in una grande mostra ai Musei Reali: "Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro", dal 15 aprile al 14 luglio.

In collaborazione con la Biblioteca Reale, la maison torinese De Wan ha realizzato una Collezione Leonardo: un foulard con il disegno Testa di Fanciulla del Maestro - il "disegno più bello del mondo" per lo storico dell'arte Bernard Berenson - riprodotto anche sulla borsa Cecilia, oltre a bijoux di ispirazione rinascimentale. La Collezione Leonardo è disponibile nelle boutique di Torino, Milano, Monte Carlo e su www.dewan.it (Link esterno)

Per
approfondire