Adesso in Francia

Da non
perdere 

Festival, mostre, concerti o grandi eventi… Su France.fr e ovunque in Francia, c'è sempre qualcosa da scoprire.

Cosa fare?

Visita
la Francia 

Tour dei siti culturali d'eccezione o escursioni sulle vette. In coppia sulle strade del vino o in crociera con i bambini… Quale viaggio in Francia scegli questa volta?

5 minuti per sapere tutto sui Cammini di Santiago di Compostela

Vuoi vivere l’esperienza umana e spirituale del pellegrinaggio? Perfetto, perché quest’anno la Francia celebra il 20° anniversario dell’iscrizione del Patrimonio Mondiale dell’Unesco dei Cammini di Santiago di Compostela. Prima di munirti del bastone da pellegrino, dedicati a preparare il tuo itinerario che si declina in Alvernia, in Occitania, nell’Hauts-de-France o in Normandia...
L’accessorio del pellegrino

Ogni buon jacquet – nome che viene dato ai pellegrini di Santiago – che si rispetti deve essere munito del suo bourdon, il bastone di legno del pellegrino sormontato da un pomello, ispirato a quello di San Giacomo. Oggi esistono versioni più moderne (e leggere) ma si trovano ancora quelli autentici fabbricati artigianalmente.

Tutte le strade portano a Compostela… o quasi!

Ora che hai il bastone, tocca scegliere l’itinerario. In Francia, quattro vie simboliche permettono di raggiungere il luogo del santo in terra di Spagna. Tutte hanno come punto di partenza un grande santuario: San Martino a Tours, La Madeleine a Vézelay, Notre-Dame du Puy e Saint-Gilles du Gard. Le quattro vie francesi si uniscono alla frontiera spagnola per formare una strada unica fino a Compostela.

Un patrimonio diffuso

Vuoi fare scoperte del patrimonio? La sezione francese dei Cammini di Santiago, diversamente dal percorso lineare nella parte spagnola, è costituita da 80 monumenti, complessi architettonici e sezioni di sentieri sparsi per tutto il territorio. L’Occitania e la Nuova Aquitania sono le regioni che comprendono il maggior numero di siti, ma si possono seguire le tracce dei pellegrini anche a Mont-Saint-Michel in Normandia, alla Tour Saint-Jacques a Parigi o ancora visitando la cattedrale di Amiens, nella regione Hauts-de-France.

Romanico o gotico?

Oltre all’aspetto spirituale, i Cammini di Santiago offrono anche un bel panorama dell’architettura medievale. A cominciare dalle chiese e abbazie che costellano il percorso. Gli appassionati di arte romanica ammireranno la chiesa di Sainte-Foy di Conques, Notre-Dame-du-Port a Clermont-Ferrand o ancora la basilica di Saint-Sernin a Tolosa. Le cattedrali di Amiens e Bourges sono invece splendidi esempi di gotico.

Reliquie (non sempre) autentiche

Una successione di reliquie scandisce il percorso dei pellegrini. Come il Sudario dell’Abbazia di Cadouin, in Nuova Aquitania. Considerato il tessuto che avrebbe avvolto la testa di Cristo nella tomba, questa reliquia della Passione ha reso famosa l’Abbazia di Cadouin. Fino al 1934, quando arrivò la sentenza: il sudario in realtà è stato tessuto nell’XI secolo in Egitto e non ha mai avvolto la testa di Cristo. Oggi se ne può comunque ammirare una copia all’ingresso del chiostro dell’abbazia.

Nome in codice: GR 65

Santiago di Compostela vuol dire anche sport, con non meno di 5.500 chilometri di sentieri segnalati dalla Federazione Francese della Randonnée, conosciuti sotto il nome di GR 65. La via principale è la via Podiensis, la "Strada di Puy", che inizia a Ginevra in Svizzera e attraversa 13 dipartimenti per arrivare a Saint-Jean-Pied-de-Port, nel Paese Basco. Ovvero circa 1 100 chilometri di sentieri che offrono paesaggi molto vari, dai boschetti della Svizzera alle cime innevate dei Pirenei, passando per i vulcani dell’Alvernia.

1998 -2018: 20° anniversario

Nel 2018, i Cammini di Santiago celebrano il 20° anniversario dell’iscrizione nel Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Per l’occasione, conferenze, concerti, visite, mostre, spettacoli e ancora laboratori per i bambini scandiscono l’anno dell’anniversario. In tutto, circa 250 manifestazioni che propongono di far vivere e scoprire questo prezioso patrimonio. E allora, bastone alla mano, si parte!

Come arrivare a Le Puy-en Vélay in Alvernia 

I Cammini di Santiago di Compostela sono un po' in tutta la Francia, ma l'itinerario più conosciuto parte da Notre-Dame-du-Puy a Puy-en-Vélay. Gli altri 3 itinerari principali partono anch'essi da un grande santuario: San Martino a Tours, La Madeleine a Vézelay, Notre-Dame du Puy e Saint-Gilles du Gard.