I vigneti di Bordeaux

Meravigliosi viaggi a Bordeaux e dintorni

Dai Pirenei, dove nasce la Garonna, che poi scorre fino all’Atlantico immettendosi nella Gironda, l’acqua porta un contributo alla lavorazione dei vigneti dei Bordeaux (Link esterno) . Nel corso degli anni le terre sabbiose e sassose e le alluvioni provocate dalla Garonna hanno arricchito il suolo e il sottosuolo del comune di Bordeaux (Link esterno) , e ne hanno fatto un territorio eccezionale che porta i nomi di Blaye, Margaux, Pauillac, Pessac-Léognan, Saint-Emilion, Saint-Estèphe, Saint-Julien, Sauternes… Questi territori sono delle tappe fondamentali per chi sceglie di percorrere la Strada dei Vini di **Bordeaux (Link esterno) **.

Luoghi da non perdere

•La Winery Philippe Raoux

• Il "Sources de Caudalie": hôtel a 5 stelle con spa e vinoterapia

•Siti classificati dall’UNESCO: Bordeaux (Link esterno) , Saint Emilion

•Blaye

•La Strada dei Castelli di Médoc

•Il Castello della Brède

• "Planète Bordeaux"

•L'abbazia della Sauve Majeure

•L'istituto culturale Bernard Magrez

•Gli atelier enologici B-Winemaker

• Castello di Soutard

• Castello di Villemaurine a Saint Emilion

• Castello di Cordeillan-Bages: unico ristorante con 4 cappelli Gault & Millau nella Gironda, Meilleur Ouvrier de France, 2 stelle Michelin, hotel ****

• Viniv – Castello di Lynch-Bages: partecipa alla produzione, crea il tuo proprio vino e trasformati in viticoltore

• Città di Bages nel Médoc

Un’esperienza unica da vivere

In Gironda, numerose proprietà viticole propongono attività create appositamente per i bambini. Non c’è rischio che si annoino mentre partecipi alle visite e alle degustazioni realizzate per gli adulti.

Segui gli "Itinéraires de Charlotte" in famiglia, idee di viaggio che ti propongono strade dei vini in diversi castelli.

Vendemmia: non dimenticare cesta, forbici e cappello

Il modo più semplice è iscriversi alle giornate della vendemmia, organizzate dall’ufficio del turismo di Bordeaux. Queste giornate sono proposte da metà settembre a metà ottobre.

È un’esperienza divertente, istruttiva ed umanamente arricchente: ci si affianca ai proprietari e ai viticoltori in occasione della vendemmia e del pranzo.

Nel pomeriggio si scoprono le cantine, si assiste alla pressa dell’uva e, a volte, si gusta il “bourru”, il vino in fermentazione.

L’abuso di alcool può nuocere alla salute, consumare con moderazione.

Bordeaux 

Per
approfondire