Cosa fare?

Visita
la Francia 

Tour dei siti culturali d'eccezione o escursioni sulle vette. In coppia sulle strade del vino o in crociera con i bambini… Quale viaggio in Francia scegli questa volta?

Bretagna, 5 microcosmi e savoir-faire esclusivi

Terra di leggende e d’arte, di storia e preistoria, di pirati e cavalieri, fra castelli, scogliere, città storiche e isole nella corrente, attorno alla meraviglia dell’occidente, Mont Saint-Michel, la Bretagna porta avanti la tradizione di un savoir-faire ancestrale.

Brocéliande, cuore bretone, fra leggende e cosmesi

Chi non ha mai sentito parlare della leggenda di Re Artù? Nasce nella splendida foresta di Brocéliande, fra distese di verde e stagni. Basta pronunciarne il nome per evocare un mondo meraviglioso, regno della fata Viviana e del mago Merlino. Un luogo davvero magico! Per coglierne tutta l’essenza, venite a visitare il percorso poetico della Porta dei Segreti, che vi condurrà alla scoperta dei misteri e della ricchezza di Brocéliande. Poco lontano c’è La Gacilly, dove è nato Yves Rocher, l’ideatore della cosmesi naturale, e dove nel 2017 è stata aperta la Maison del Marchio con un percorso scenografico innovativo. La Maison Yves Rocher racconta la storia e l’attualità di Yves Rocher, e rafforza lo stretto legame che da sempre unisce quest'azienda familiare “Made in Bretagna” con clienti di tutto il mondo. Un percorso scenografico multi-sensoriale di 45 minuti che è un vero viaggio nel mondo di Yves Rocher. Proposto al pubblico in una chiave emozionale, rivela il marchio in tutta la sua purezza, vitalità e importanza, lungo 5 sale. Una visita da seguire con audioguide in italiano.

La Cornovaglia, nel segno dell’arte e del savoir-faire

Selvaggia e autentica, la Cornovaglia vi apre i suoi grandi spazi naturali, alla scoperta di forti tradizioni popolari. Molti pittori - Paul Gauguin è il più famoso -hanno dipinto con talento i paesaggi e l’architettura delle tipiche città della regione. L’arte, in tutte le forme, è di casa in Cornovaglia. A Quimper, famosa per le maioliche, le tipiche scodelle dai tocchi naif e vivaci hanno reso celebre la coppia di bretoni in costume tradizionale, decorazione ufficiale. Creata nel 1690, la fabbrica di maioliche Henriot-Quimper è oggi una delle dieci più antiche manifatture di Francia. L’atelier, dove tutto viene prodotto a mano, è aperto alle visite. In Bretagna, e soprattutto a Quimper, anche il tessuto è un’arte e si chiama Armor Lux. Fondata nel 1938, Armor Lux è il simbolo bretone del “Made in France” riconoscibile per le marinières, le tipiche maglie a righe da marinaio che sono state e continuano ad essere il prodotto di maggior successo del marchio. Vicina agli 80 anni di attività, Armor Lux non ha una ruga, e continua a vestire grandi e piccini, e pure aziende francesi, come la Posta o le ferrovie SNCF. Per osservare da vicino la realizzazione delle famose marinières, dal taglio all’ordinazione passando per la confezione, si visitano gli atelier del marchio a Quimper. Dopo di che è un piacere passeggiare per le stradine della vecchia Quimper! Case a graticcio, la cattedrale di Saint-Corentin… Una città ricca di arte e storia!

Le isole, il patrimonio storico e la delizia delle ostriche

Avete l’anima di un esploratore, di un cavaliere o di un marinaio di lungo corso? Il vostro obiettivo è il Sud della Bretagna! Venite a scoprire i megaliti di Carnac, il Castello di Suscinio o l’affascinante villaggio di Rochefort-en-terre, che i francesi hanno scelto come il loro villaggio prediletto nel 2016. Sognate di navigare fra le isole su un antico veliero? La costa Sud della Bretagna è un paradiso: Belle-Île, Houat o ancora le isole del Golfo sono immerse in una dolce serenità, fra porticcioli colorati e maestose falesie. Il Golfo del Morbihan, famoso per il suo microclima, vanta una delle eccellenze della gastronomia bretone: le ostriche. Venite a vivere un’esperienza bretone a fianco di un allevatore di ostriche che vi condurrà nel cuore del “parco delle ostriche”. Scoprirete tutte le tecniche e il savoir-faire di questo artigiano, prima di tornare sulla barca che vi ha condotto qui e degustare le ostriche con un bicchiere di vino bianco. Una vera esperienza bretone!

Ostriche bretoni
Bretagna - Golfo Morbihan

Tesori del patrimonio e della gastronomia a Mont Saint-Michel

Da Mont St-Michel alla città corsara di Saint-Malo, la costa di Smeraldo segue il ritmo delle più grandi maree d’Europa. Approfittatene per riempirvi i polmoni dell’aria vivificante dell’Oceano! Dalle mura di Saint-Malo, sui cammini di ronda, si sente l’anima corsara che è parte della storia della città. Più a Ovest, la città di Dinan, che dai bastioni e dal castello del XIV secolo domina la valle, offre una vista imperdibile. Una destinazione famosa anche per il suo savoir-faire in fatto di gastronomia. Cancale, celebre per i suoi allevamenti di ostriche, vi propone di vivere l’esperienza di un’uscita su un vecchio veliero, durante la quale uno chef bretone cucina prodotti del mare (astice, granchi…) aggiungedovi sapienti tocchi di spezie, tesori della gastronomia bretone, selezionate da Olivier Roellinger. E sempre a Cancale vi verrà proposto di cucinare i palets bretoni, piccoli biscotti al burro salato tipici della Bretagna. Sarete accolti alla confetteria Maison Guella per un atelier 100% dolce. In Bretagna, il burro è un elemento irrinunciabile della cucina. E a Saint-Malo è possibile scoprire il savoir-faire unico di Jean-Yves Bordier, che ha ripreso i processi ancestrali di produzione del burro nella zangola, che permette di trasformare il latte in un capolavoro culinario. Una delizia dai mille profumi, prediletto dagli chef stellati!

L'oro bianco e macchine visionarie a Nantes

Nell’estremo Sud della Bretagna, nella penisola di Guérande si trovano le saline più settentrionali d’Europa: 2.000 ettari e 9 comuni, su un terreno argilloso che inventa un vero puzzle-mosaico di vasche a cielo aperto. Una tradizione rimasta intatta nel tempo, con i gesti di raccolta adatti a questo specifico ambiente, ovvero l’utilizzo del gioco delle maree e delle energie naturali (il vento, il sole, la forza di gravità), il ricorso a tre tipi di bacini, la raccolta quotidiana nell’acqua, senza meccanizzazione e la dimensione umana dell’attività… La produzione è fatta da 300 paludiers, i salinai, il sale è raccolto a mano, non viene lavato né gli vengono aggiunti additivi. E per scoprire la Bretagna, la porta d’accesso ideale a Sud è Nantes, la capitale storica, oggi una delle metropoli più dinamiche e creative di Francia. Una città a misura d’uomo, perfetta per essere scoperta a piedi: il Castello dei Duchi di Bretagna, la cattedrale, le “Machines de l’île”, macchine straordinarie, come il famoso Grande Elefante alto 12 metri, le molte installazioni artistiche monumentali nello spazio urbano… Una creatività da non perdere! Comoda anche da raggiungere: a Nantes arrivano voli diretti da Milano, Roma, Venezia, Napoli, Pisa… davvero la porta della Bretagna!

Maggiori infromazioni:

Bretagna Vacanze Bretagna Vacanze (Link esterno)

Bretagna