Sulle tracce dei pionieri dell'Aéropostale a Tolosa

Nel quartiere di Toulouse-Aerospace, lungo la vecchia pista di Montaudran da dove ai primi del ‘900 decollarono i pionieri dell’aviazione civile, La Piste des Géants invita a rivivere la favolosa epopea dei primi eroi dei cieli in tre scali. Imbarco immediato per La Halle de La Machine, L’Envol des Pionniers e Les Jardins de la Ligne, per un viaggio poetico e spettacolare.
La Halle de La Machine

Impossibile non notare l’enorme copertura a forma di ala d’aereo! Sotto questa gigantesca struttura di 6.000 m² sono alloggiate strane macchine ideate da poetici bricoleur. Un minotauro alto 14 metri, un ragno gigante che si chiama Arianna, un usignolo diverso dagli altri, una macchina per mescere il vino, una casseruola di flauti e una catapulta di pane…

Un centinaio di creazioni articolate, stravaganti e geniali, enormi o che stanno nel palmo di una mano, danno spettacolo e raccontano una storia in perpetuo movimento. Ad animarle tirando cavi e corde sono gli attori-macchinisti della compagnia La Machine. E invitano addirittura a imbarcarsi a bordo di queste meravigliose costruzioni.

Sull’ex pista di atterraggio di Toulouse-Montaudran, lunga due chilometri e riconvertita in arteria urbana, il Minotauro trasporta sul suo fianco fino a 50 persone. Il grande ragno dispiega le zampe per accompagnarlo sostenendo sul dorso una decina di passeggeri, adulti o bambini. Si parte, allacciate le cinture!

L’Envol des Pionniers

Si chiamano Latécoère, Mermoz, Saint Exupéry... Nel cuore della Piste des Géants, l'Envol des Pionniers – aperto il 20 dicembre 2018 – fa rivivere la straordinaria avventura dei pionieri dell'Aéropostale, di cui Tolosa è stata teatro cent’anni fa.

In queste officine storiche dove si effettuavano la progettazione e la manutenzione dei primi apparecchi volanti capaci di attraversare gli oceani e i deserti per consegnare più velocemente la posta, una mostra permanente allestita su 1.000 m² ripercorre gli albori dell’aviazione e rende omaggio agli eroi del cielo. L’epopea umana dell’Aéropostale, che prende il nome dalla compagnia aerea francese basata a Montaudran, rivive a grandezza naturale!

Les Jardins de la Ligne

Tre continenti, otto paesi… Lungo la vecchia pista di atterraggio dell’Aéropostale, i Jardins de la Ligne invitano a un viaggio di 15.000 chilometri. Pensati come una passeggiata che si snoda attraverso diverse ambientazioni dei paesi sorvolati a suo tempo dalla mitica linea aerea, da Tolosa a Valparaiso, in Cile, i Giardini attraversano la Spagna, il Marocco, la Mauritania, il Senegal, il Brasile, l'Argentina. Giochi per bambini, aree relax e colonnine interattive accompagnano la passeggiata di scoperta: visiva, con i suoi 227 alberi di una trentina di specie diverse, ma anche olfattiva. Per sognare a occhi aperti...

Dove si trova la Piste des Géants, Tolosa