Cosa fare?

Visita
la Francia 

Tour dei siti culturali d'eccezione o escursioni sulle vette. In coppia sulle strade del vino o in crociera con i bambini… Quale viaggio in Francia scegli questa volta?

Il patrimonio culturale importante della Dordogne-Périgord

La Dordogne-Périgord vanta il maggior numero di siti storici classificati, dopo la capitale: dai giacimenti fossili e le grotte preistoriche della valle della Vézère, che testimoniano la presenza umana in Dordogne da 450 000 anni, ai castelli del Medioevo o del Rinascimento, i villaggi medievali e tipici, le chiese romaniche dai timpani scolpiti, o i mulini ad acqua del romantico Périgord verde, o ancora le città d'Arte e Storia come Sarlat e Périgueux.

Una gastronomia invitante

La cucina tradizionale è preparata a partire da prodotti di qualità come il foie gras e tutti i prodotti a base di oca e anatra, i tartufi neri del Périgueux, le castagne, le noci e le fragole del Périgord. Per accompagnare i piatti, i vini di Bergerac con i loro 13 D.O.C., nati da grandi vitigni, vicini ai terrori dei grandi crus classificati di Bordeaux.

Scegliere questa destinazione, è scegliere di realizzare un viaggio nel tempo sui passi dei nostri antenati. Ed è la garanzia di incontri amichevoli con gli abitanti, di appuntamenti conviviali e gastronomici in una natura intatta, rilassante e autentica.

La Dordogne-Périgord in numeri

Superficie: 9060 km², 3° dipartimento francese per superficie
Popolazione: 416.729 abitanti (densità di 43 abitanti/km²)
4 valli principali: Dordogne, Vézère, Isle e Dronne
Poli urbani: Périgueux, Bergerac, Sarlat, Nontron
Tasso d'urbanizzazione: 48 %
Capitale della Dordogne: Périgueux
Capitale della regione Aquitania: Bordeaux, situata a 1 ora in auto da Périgueux con la A 89

Dordogne-Périgord