Valle della Loira: cosa fare, cosa vedere...

La regione è come un quadro maestoso: al centro, fiorenti aree naturali che sfilano lungo i 280 km di paesaggi iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Sullo sfondo, il fiume più lungo di Una regione che vede le cose in grande: la ricchezza degli spazi naturali lungo i 280 km dei paesaggi classificati dall’Unesco. Sullo sfondo, il fiume più lungo della Francia, la Loira che serve venti castelli da visitare e tante storie da riscoprire, giardini da profumare, foreste da esplorare, vini da gustare ... Vai al scoperta della Valle della Loira, che è pronta ad offrirti tutte le sue ricchezze e gioielli.

COSA VEDERE

• Il castello di Chambord
È una piccola stella dei castelli della Valle della Loira! Dal 1519, Francesco I volle fare di questo palazzo di caccia il simbolo del suo potere, e ha successo. La pianta del castello monumentale è progettata attorno alla famosa scala a doppia rampa, influenzata da Leonardo da Vinci. All'interno, è possibile visitare 60 sale che ospitano una ricca collezione di 4.500 oggetti d'arte. Il suo parco forestale di oltre 5.000 ettari è una riserva di caccia, popolata da cervi, daini e cinghiali.

• I Castelli, grandi o piccoli

Sono 22 castelli, disseminati lungo la Loira e i suoi affluenti, per raccontare una parte della Storia della Francia. Molti furono costruiti nel Rinascimento, nel XV e XVI secolo, quando la corte dei re di Francia si insediò nella Valle della Loira, un territorio ora considerato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Che siano abitati da sovrani o nobili, questi castelli sono maestosi e commoventi, nascondono tesori e intraprendono un meraviglioso viaggio sull'acqua e sul tempo.

• Il castello di Chenonceau

Architettura rinascimentale in tutta la sua delicatezza! Le gallerie di Chenonceau abbracciano la Cher con grazia, e le sue collezioni d'arte non hanno prezzo. Donne piacevoli, come Diane de Poitiers, Caterina de 'Medici, Louise de Lorraine e Louise Dupin, ciascuna delle quali portava il proprio tocco sul layout dell'edificio, i mobili, i giardini, erano molto piacevoli.

• Castello reale di Ambroise e Clos-Lucé

Carlo VIII e Francesco I presero la loro residenza in questa fortezza medievale sopra la Loira. Il primo l'ha trasformato in un palazzo gotico; il secondo gli ha dato un'aria italiana e, soprattutto, ha invitato Leonardo da Vinci (che è sepolto lì). Una galleria sotterranea collegava il castello a Clos-Lucé, una vicina residenza di piacere, dove il genio italiano visse per tre anni, lasciando il suo studio, i suoi schizzi, i suoi modelli, le sue invenzioni ...

• Il castello e i giardini di Villandry

Il castello fu costruito nel 1532 sul sito di una fortezza, ed è a una coppia spagnolo-americana, all'inizio del XX secolo, che dobbiamo il suo restauro. Oltre al design degli interni, ci sono splendidi giardini a tema, tra cui un labirinto di verde e un orto decorativo, che vi stupiranno.

• Il castello di Azay-le-Rideau

Costruito nel 16 ° secolo su un'isola nel mezzo dell'Indre, come su uno specchio d'acqua, il castello rinascimentale è un tufo gioiello di pietra, un capolavoro di armonia. Oggi, il Salone del Marchese di Biencourt ha riacquistato il suo splendore, con oltre 80 mobili e oggetti d'arte, tipici del XIX secolo.

• Il castello reale di Blois

Non meno di 17 re e regine lo abitarono, tra il 13 ° e il 17 ° secolo! Attraverso i suoi appartamenti reali e il Museo delle Belle Arti, installato in una delle sue ali, il castello di Blois offre i segreti di 400 anni di storia della Francia ...

• Centro città di Tours e cattedrale di Saint-Gatien

I vecchi Tours hanno qualcosa per attirare gli amanti del patrimonio ... e le terrazze! Vai a Place Plumereau (Plum 'per gli iniziati), fiancheggiata da case a graticcio del 15 ° secolo, dove i numerosi bar-caffè sono animati in qualsiasi momento. Amiamo anche la Cattedrale di St. Gatien, costruita dal 12 ° secolo, e le sue splendide vetrate del 13 ° secolo.

• Nantes

A Nantes, passiamo da un'effervescenza all'altra. Visitiamo il castello medievale dei duchi di Bretagna, visitiamo le gallerie commerciali del passaggio di Pommeraye, intraprendiamo un viaggio poetico nella giostra dei mondi del mare e della galleria delle macchine, ci immergiamo nella cultura al museo delle arti che espone 12 000 opere in oltre 7 secoli ... Un intero programma!

• Tours

Di recente apertura nel centro storico di Tours, la CCC OD mette in risalto artisti contemporanei e opere di Olivier Debré, maestro dell'astrazione. Dopo la cultura, la natura: cammineremo verso il Parco Gloriette, un polmone verde di quasi 200 ettari a sud della città.

• Le cantine di Sancerre

Tra i vini della Loira, Sancerre occupa 3 000 ettari di vigneti, sulla riva sinistra del fiume, a Cher. I vigneti hanno ottenuto l'etichetta "Vineyards and Discoveries", un pegno di qualità dell'accoglienza nell'enoturismo. Sta a te scegliere tra i quindici enologi che amano particolarmente condividere la loro passione, di generazione in generazione. Ti faranno assaggiare i bianchi delicati, i rossi sorprendenti e i rosé fruttati.

COSA FARE

• Sentire tutti profumi delle fiore al Festival del Giardino di Chaumont-sur-Loire

Dal 1992, da aprile a ottobre, questo festival internazionale mette sotto i riflettori l'arte dei giardini, nel parco di 10 ettari di Chaumont-sur-Loire. Vai lì per riempire idee, scoprire nuove creazioni di paesaggi da tutto il mondo, sognare giardini sperimentali, tra notti e musica ...

• Conquista la Fortezza Reale di Chinon

Dal suo promontorio roccioso, ha una posizione strategica fin dall'antichità! Questa fortezza è stata la cornice di molte guerre di territori ed eventi storici. Giovanna d'Arco incontrò il re Carlo VII per chiedere alle truppe di liberare Orleans dal giogo degli inglesi. Oggi, possiamo scoprire la fortezza attraverso un "gioco di fuga", sulle orme di una cappella segreta ... Per i tuoi grimori!

• Ammira le imprese tecniche della Scénoféerie de Semblançay

Ogni estate, ai piedi del castello di Semblançay, a nord di Tours, questo spettacolo dal vivo ripercorre il grande affresco storico della Touraine, dai gallo-romani alla rivoluzione. In tutto, ci sono 450 attori in costume, 60 combattenti e stuntmen, 15 cavalli che ti faranno vivere momenti indimenticabili, in mezzo a fuochi d'artificio, fiamme e fontane.

• Avventurarsi sulla strada del vino alla ricerca dei suoi delicati succhi

Chinon, Bourgueil, Saumur, Vouvray, Muscadet .. Le varie denominazioni della Valle della Loira, sparse per oltre 300 chilometri tra Blois e Nantes, sono tutte inviti ad assaporare vini delicati e filanti. Bianco, rosso, rosato, morbido, silenzioso o frizzante, la loro diversità delizierà le vostre papille gustative.

• Ammira i castelli dalla cima di una mongolfiera

In alto, è pazzesco come vediamo il paesaggio in modo diverso! Il pallone porta una ventata di nuove sensazioni. Volando sopra il castello di Chenonceau o Chambord in silenzio, per prendere un uccello sopra i colpi di sabbia della Loira, per portare lontano il suo sguardo sulle viti, per sorprendere il risveglio della fauna ...

• Rinfrescati al lago Malagué

A Chaumont d'Anjou, una base ricreativa si trova a Lac Malagué, in un ambiente boschivo di 8 ettari. La balneazione è sorvegliata in estate e vengono proposte numerose animazioni: canoa, pagaia per lo stand-up, pedalò ... Cosa fare una sosta rinfrescante con la famiglia!

• Prendi tempo al Giardino Terra Botanica di Angers

Questo parco di attrazione del vegetale ripercorre il lungo viaggio delle piante, richiamato dal mondo intero dagli esploratori per sbocciare i giardini dei castelli. 500.000 specie sono esposte in modo divertente, per giovani e meno giovani. Prenditi il tuo tempo per scoprire le gigantesche serre, esplorare la giungla tropicale, scalare il volo in cattività o persino interrogare i giardinieri del parco.

• Segui le curve della Loira in bicicletta

Se sei atletico, puoi seguire il percorso più lungo, che parte da Cuffy nella Cher e termina a St Brevin, per 900 chilometri! In caso di dubbio, suggeriamo altri percorsi più brevi, da un castello all'altro: 14 percorsi nella Valle della Loira, oltre 400 chilometri di sentieri o piccoli itinerari ben segnalati. Un bel modo per prenderti cura della tua testa e delle tue gambe.

Come raggiungere la Valle della Loira 

Per
approfondire