Lione: cosa fare, cosa vedere...

Città del patrimonio mondiale dell'UNESCO, Lione, la città delle luci, è un'ondata di storia, una fandonia di festival musicali, teatrali e cinematografici. Lione e la sua regione sono una danza culinaria ed enologica, ma anche un vasto parco giochi per tutti gli amanti dell'avventura sportiva. Ti spediamo!

COSA VEDERE

• Il quartiere di Vieux Lyon

Che piacere intrufolarsi nelle strade della Vecchia Lione, in questo quartiere rinascimentale, abitato all'epoca da banchieri e ricchi commercianti italiani. Prendi i traboules che passano da una strada all'altra attraversando edifici, alza il naso alle torri, scopri i corsi segreti. L'emozione è intatta.

• Il paese delle pietre dorate nel Beaujolais

Il sud del Beaujolais è costellato di villaggi costruiti in pietra di colore ocra che danno loro quell'incomparabile tocco dorato. Case, chiese, castelli illuminano il paesaggio collinare, come un "piccolo Beaujolais della Toscana".

• Il sito di Le Corbusier in Firminy

Lo stadio, la chiesa, la casa della cultura e l'unità abitativa sono tutti firmati dall'architetto visionario Le Corbusier. Il set è emblematico della Francia del 30 gloriosa, con i principi che sono sempre innovativi: la limitazione auto favorito aree pedonali, scuole e terrazza sul tetto dell'edificio, giochi di luce in chiesa ...

• La città internazionale della gastronomia a Lione

Si aprirà nel 2019 nelle pareti ristrutturate del Grand Hotel-Dieu, con un corso di degustazione pedagogico e interattivo su 4 livelli e 3 900 m2. Dimostrazioni, esperimenti, laboratori divertenti, degustazioni ... Noi già saliamo!

• Il parco Tête d'Or

Un lago di 17 ettari, uno zoo africano, un giardino botanico di 20 000 specie, un brillante roseto, alberi secolari, mini golf e pony per i bambini, ben presto una foresta asiatica oltre 100 ettari in pieno parco città ! Adoriamo la Tête d'Or!

• Gli stagni della Dombes

A nord-est di Lione, è la terra di mille stagni ... e la prima zona di pesci d'acqua dolce. Un paradiso preservato per pescatori e osservatori di uccelli.

• La città medievale di Pérouges

Pérouges è elencato nella lista dei villaggi più belli di Francia, e capiamo perché quando camminiamo nelle sue strade arroccate, che racchiudono la chiesa e la torre quadrata. L'atmosfera è ancora autenticamente medievale.

• Le piste di Croix-Rousse e dei suoi traboules a Lione

Le strade in pendenza che corrono giù per la collina sono classificate come patrimonio mondiale dall'Unesco. Era il distretto dei canuts, questi lavoratori della seta che avevano investito alti edifici per contenere i telai. Come loro, prendi passaggi stretti tra due strade, i famosi traboules.

• Il castello di Montmelas nel Beaujolais

Costruito nel 12 ° secolo, il castello ha mantenuto la sua sagoma di fortezza medievale, anche se è stato restaurato nel 19 ° secolo. La tenuta produce il borgo marchese di Montmelas del Beaujolais dal 1566!

• Museo dell'Opera e della Confluenza a Lione

Lione osa scuotere la sua architettura. L'Opera House è stata ricostruita dall'architetto Jean Nouvel nelle pareti originali, sormontata da una cupola di granito e legno. Per quanto riguarda il Museo delle Confluenze, possiamo vederlo da lontano, la sua sagoma in vetro, cemento e acciaio inossidabile emerge sopra il promontorio tra i fiumi Rodano e Saona.

COSA FARE

• Goditi i prodotti di Les Halles Paul Bocuse

Nel quartiere di Part-Dieu, spingi la porta di questo gigantesco mercato coperto, al quale il famoso chef Paul Bocuse ha dato il suo nome. Qui, quasi 50 commercianti (orticoltori, fornai, pasticceri, pescivendoli, gastronomie, casari, commercianti di vino, ...) difendono l'eccellenza gastronomica di Lione e della Francia.

• Salita alla Basilica di Notre-Dame de Fourvière

Costruito alla fine del XIX secolo, la basilica traccia la sua sagoma bianca sulla collina di Fourvière che domina Lione. I suoi mosaici interni sono belli, così come le sue decorazioni in marmo.

• Prendi dimora nei vigneti della Côtes du Rhône

Su entrambe le rive del Rodano, tra Vienna e Avignone, più di 20 varietà di uve (Syrah, Grenache, Viognier, ..) producono vini di fama mondiale, principalmente rossi, come la Côte Rotie, il Crozes-Hermitage, il Château-Neuf-du-Pape.

• Vibrazione ai ritmi dell'elettronica durante i Nuits Sonores

Per 17 anni, durante il fine settimana dell'Ascensione, Lione si trasforma in un palcoscenico di musica elettronica, con una programmazione acuta e concerti dentro e fuori, in tutta la città.

• Lasciati abbagliare dal Festival delle Luci a Lione

Dall'8 dicembre 1852, i Lyonnais hanno preso l'abitudine di appendere candele alle loro finestre per illuminare la loro città. Oggi, durante 4 serate molto impegnate, il Festival delle Luci dà luogo a nuove luci scenografiche su monumenti, piazze, cortili ...

• Filer posiziona i giacobini e il passaggio nascosto dell'Argue

Impossibile sbagliare, il posto è nel cuore della penisola, fiancheggiata da edifici classici, attorno a una bella fontana di marmo bianco. Da qui, spingi al passaggio dell'Argue, una galleria coperta con negozi specializzati (cappellaio, orologiaio, posate, ..)

• Bruciate le calorie in bicicletta sul corso del legno di Bouchat

Nelle montagne di Lione, a sud della città, questo bosco offre bellissimi percorsi di mountain bike collinari, per principianti o atleti esperti. La ricompensa? il panorama sul paese mornantais.

• Delizia in un piccolo bouchon lyonnais

Questi ristoranti tipici e caldi, che hanno dato vita a un'etichetta, servono le specialità di Lione: gnocchi, grembiule salsiccia (a base di doppio grasso), insalata di Lione, cervello canut (a base di formaggio), ... Per essere sicuro di avere un posto, ricordati di prenotare!

• Nestlé nelle cave di Glay

Queste cave sono meritate, si trovano a 420 metri sul livello del mare, sopra la frazione di Glay, dove risiedevano gli scalpellini d'oro. Da lì, la vista copre 50 chilometri intorno, le montagne di Lione, la valle di Azergues, ...

• Fai un tuffo nel lago dei Sapins nel Beaujolais

Il lago artificiale si trova nel verde Beaujolais, a nord di Lione. Il bagno è biologico, appositamente filtrato dalle piante. Buon divertimento!

Come raggiungere Lione 

Per
approfondire